Home Cronaca Cronaca Italia

Demolizione, magistrati firmano autorizzazione per lavori moncone ovest: ma rimane sequestro

0
CONDIVIDI
Demolizione Ponte Morandi a Genova, moncone ovest

Dissequestro delle aree per consentire la demolizione del Ponte Morandi. I magistrati genovesi hanno trovato una soluzione a metà.

Dopo che venerdì sono stati affidati i lavori a 5 aziende italiane (tra cui tre genovesi) e si sono già iniziati quelli per l’allestimento del cantiere a lato di via 30 Giugno, oggi pomeriggio il gip e i pm genovesi hanno finalmente firmato l’autorizzazione allo smontaggio del moncone ovest  anche se “in permanenza del sequestro”.

Demolizione, atteso nel pomeriggio dissequestro magistrati per inizio lavori moncone ovest

In sostanza, non è il dissequestro che ormai si attendeva dal 5 dicembre, ossa il giorno previsto dal gip per la consegna della relazione peritale dei tecnici nominati dal Tribunale.

In questo caso, l’atto servirà a far iniziare i lavori ma anche a salvaguardare i reperti smontati che rimarranno nell’area per consentire ai periti di analizzarli.

I lavori di demolizione del moncone ovest, per cui a differenza di quelli per il moncone est non è previsto l’uso di micro cariche esplosive, potranno cominciare quando il documento del Tribunale e della Procura sarà trasmesso alla Struttura commissariale di Marco Bucci.