Home Cronaca Cronaca Genova

Custode bagni diurni aggredito da africano: polemiche accoglienza migranti

0
CONDIVIDI
Santa Margherita Ligure (foto d'archivio)

Polemiche sull’accoglienza ai migranti a Santa Margherita Ligure per un episodio accaduto intorno alle 19 di ieri. Un richiedente asilo africano ha aggredito, per motivi ancora sconosciuti, il custode dei bagni pubblici di via Vittoria.

Secondo alcuni testimoni, lo avrebbe picchiato senza motivo lasciandolo esanime a terra. Poi sarebbe scappato via.

Il malcapitato è stato soccorso e trasferito all’ospedale di Lavagna, dove è stato medicato e dimesso con 5 giorni di prognosi per le lievi ferite riportate (inizialmente si era detto 20 giorni di prognosi).

Secondo quanto successivamente riferito, tuttavia, durante il violento alterco il custode dei bagni diurni non sarebbe svenuto e il migrante, poi identificato dai carabinieri, risulterebbe in possesso di un permesso di soggiorno.

Essendo la prognosi delle lesioni personali riportate inferiore ai 20 giorni, il fatto è perseguibile a querela di parte.

“Quello che è accaduto ieri a Santa Margherita – ha commentato il capogruppo di FdI a Tursi Alberto Campanella (residente nella cittadina del Tigullio) – è molto grave. Il tentativo di sminuire l’aggressione che ha subito Cristian, gestore del servizio diurno, da parte di un migrante, è privo di ogni commento. Il sindaco Donadoni deve chiarire se tale tentativo è frutto di sua esplicita richiesta oppure se perpetrato dai soliti lobbisti giullari di corte”.