Home Cronaca Cronaca Savona

Crollo Tovo San Giacomo, vittima era committente dei lavori. Tre famiglie sfollate

0
CONDIVIDI
Il sopralluogo dei carabinieri per il crollo a Tovo San Giacomo

La persona che stamane è morta sotto le macerie, causate dal crollo di una parete all’interno di un cantiere edile per il recupero di un immobile a pochi passi dalla Chiesa e dalla sede del Comune di Tovo San Giacomo, era il committente dei lavori, Maurizio Superchi di 66 anni.

In cantiere al momento della tragedia non era presente il figlio Alessandro.

Tovo San Giacomo, crollo in un cantiere edile: un morto e un ferito

Secondo una prima ricostruzione dei fatti la ruspa avrebbe “toccato” un archivolto.

L’urto avrebbe provocato una profonda crepa e il conseguente crollo del muro.

Tre famiglie sono state fatte sfollare dalla palazzina adiacente.

La procura di Savona ha avviato le indagini a seguito dell’intervento dei carabinieri giunti sul posto.