Home Spettacolo Spettacolo Genova

Concluso con successo il festival per i 150 anni di Giglio Bagnara

0
CONDIVIDI
Enrico Montolivo Ad di Giglio Bagnara insieme allo Chef Ivano Ricchebono

Si è concluso con successo e con soddisfazione da parte degli organizzatori l’Ottobre Genovese, il festival organizzato da Giglio Bagnara per celebrare i 150 anni, al quale hanno dato adesione e patrocinio le Istituzioni locali, in particolare il Comune di Genova e la Camera di Commercio.

Si è trattato di un variegato susseguirsi di eventi che hanno coinvolto non solo la città, le Istituzioni e ben 45 aziende, ma soprattutto, il grande pubblico dei genovesi che ha partecipato con entusiasmo al programma della kermesse.

I 150 anni di Giglio Bagnara: mezzari ed un libro per celebrare il traguardo

Sono state infatti oltre 3.000 le registrazioni dei partecipanti agli eventi nella settimana del festival a partire dalla mostra “Portrait” di Graziella Vigo, l’appuntamento in assoluto più apprezzato dal pubblico per la sua unicità e per il grande prestigio di una delle più geniali fotografe italiane di sempre, seguito dalla sfilata di Pinko, Manila Grace e Maliparmi e dal talk show “Genova How Are You” che ha riempito il Teatro Carlo Felice pur in una serata di “allerta rossa”.

L’Ottobre Genovese ha animato la città per una intera settimana dal 19 al 26 ottobre, anticipando l’attesa con i tre appuntamenti de “Il Salotto del Viaggiatore” durante il Festival della Poesia.

E la presenza dei genovesi non ha premiato solo gli eventi organizzati nei luoghi più suggestivi di Genova: già dal primo giorno di festival, infatti, anche gli accessi in store hanno raggiunto picchi sempre più alti, a dimostrazione del fatto che Giglio Bagnara è punto di riferimento per la sua città: sono state oltre 800 in una settimana le Anniversary Card rilasciate, di fidelizzazione e sconto per la clientela.

I partecipanti alla serata del Carlo Felice per i 150 anni di Giglio Bagnara

“Siamo molto orgogliosi di questo risultato – dice l’Ad di Bagnara Enrico Montolivo – pensavamo che questo nostro anniversario fosse importante non solo per noi, ma per tutta la città e, al tempo stesso, volevamo “ringraziare” i genovesi per l’attenzione e l’interesse che ci hanno sempre dato in tutti questi anni.

La nostra soddisfazione sta nella risposta calda, partecipata, entusiasta che la città ci ha riservato, nell’appoggio che le Istituzioni ci hanno manifestato e nel supporto che molte aziende hanno offerto.”