Home Economia Economia Italia

Come fare trading CFD sul Forex: i passi da seguire

0
CONDIVIDI
Come fare trading CFD sul Forex: i passi da seguire
Come fare trading CFD sul Forex: i passi da seguire

Oggi investire sul Forex attraverso il trading è un’attività accessibile a tutti, dato che è sufficiente un computer, una linea telefonica e una piattaforma di broker per accedere al mercato. Di seguito andremo a considerare cosa sono i CFD e quali strumenti sono indispensabili per operare in modo professionale.

Cos’è il trading CFD sul Forex

L’acronimo CFD identifica i contract for difference una tipologia di strumento finanziario attraverso il quale sarà possibile aprire un contratto su uno specifico asset, senza detenerne la completa proprietà, ma riflettendo l’andamento del titolo sottostante. In questo modo si avrà l’opportunità di investire un capitale ridotto, dato che non si dovrà ricoprire l’intero valore.

I CFD offrono diverse opportunità di operare sul mercato del Forex, ovvero quello delle valute, dato che permettono di investire sia in situazioni di crescita, sia nel caso in cui vi è un’inversione di tendenza del titolo. Nel primo caso si parlerà di una posizione long o di acquisto, nel secondo di un contratto short o di vendita. Inoltre, si potrà utilizzare anche la leva finanziaria offerta dal broker, grazie alla quale si potrà ampliare l’esposizione economica.

Quali sono gli strumenti per il trading CFD: la scelta del broker

Ma come operare sul mercato del Forex con i CFD? Il primo passo è quello di scegliere un broker online a cui registrarsi. Oggi sono presenti tantissime piattaforme, ognuna con caratteristiche specifiche e con offerte molto vantaggiose. Per questo può essere utile valutare alcuni parametri per avere massima affidabilità e sicurezza per i propri soldi.

In primo luogo si dovrà optare per una società regolarmente registrata e riconosciuta presso uno degli organi preposti a regolare le attività di trading, come la Consob, il CySEC cipriota o l’FCA inglese. Inoltre, sarà importante valutare anche i costi di attivazione del servizio e la presenza di un’eventuale quota iniziale di versamento. Infine, è indispensabile scegliere un broker MT5, grazie al quale sarà possibile utilizzare piattaforme con interfacce adatte ad operare su mercato volatile e con ampia liquidità come quello del Forex.

La scelta della piattaforma di trading

La piattaforma di trading è un sistema che si compone di strumenti di analisi tecnica e fondamentale, con interfacce tecnologiche attraverso cui sarà possibile visionare l’andamento del mercato e scegliere su quali valute puntare, stabilendo il momento adatto per investire o chiudere una posizione.

In questa prospettiva un broker MT5 può essere una valida soluzione, dato che si potrà disporre della piattaforma MetaTrader 5, caratterizzata dalla presenza di tutti quegli strumenti indispensabile per operare con i CFD.

Infatti, tra le sue principali caratteristiche si avrà un sistema personalizzabile, intuitivo e diretto per immettere gli ordini, oltre alla possibilità di disporre di una versione webtrader che permette di utilizzare qualunque dispositivo digitale per operare sul trading CFD sul Forex.

Infine, tra gli aspetti che la rendono uno strumento professionale e al contempo adatto sia ai professionisti, sia a coloro che vogliono avvicinarli al trading è la presenza di ordini automatici come gli stop loss e i take profit. Grazie ad essi sarà possibile operare su più asset in contemporanea e limitare le perdite in caso di valutazioni sbagliate, oppure chiudere una posizione una volta raggiunto il valore prefissato.

Operare con i CFD sul Forex: i pro e i contro

L’utilizzo di un broker mt5 può esser molto vantaggioso per ottenere il massimo del profitto dagli in investimenti con i CFD, e inoltre, limitare i rischi. Si deve considerare che operare con i contract for difference sul Forex, se da un lato può portare a un incremento del proprio portafoglio, dall’altro prevede anche un indice di rischio elevato. Infatti, sarà possibile perdere parte o l’intero capitale in caso in cui si è effettuata una valutazione errata, dato l’esposizione finanziaria dovuta alla leva e ai CFD.

Per questo è fondamentale affidarsi solo a piattaforme professionali e soprattutto approfondire il mondo del trading online, attraverso siti specializzati.