Home Cronaca Cronaca Genova

Chiavari e Lavagna: arresti per spaccio di eroina, cocaina, marijuana e hashish

0
CONDIVIDI
Il Commissariato di polizia a Chiavari

Nei tre lunghi ponti che hanno caratterizzato le festività pasquali, del 25 aprile e del 1° maggio la polizia ha pianificato a Chiavari e Lavagna una serie di servizi mirati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività, svolta dagli uomini della squadra Investigativa del Commissariato di Chiavari, hanno portato all’arresto di due uomini di origine nordafricana per spaccio di Eroina.

I due soggetti avevano come base la copertura del fiume “Travega”.

il luogo di spaccio

Nel corso dei servizi gli investigatori hanno notato un via vai di tossicodipendenti che andavano ad acquistare la dose giornaliera sotto la copertura del fiume e dopo aver fermato alcuni acquirenti hanno effettuato un’irruzione all’interno della foce del fiume arrestando i due spacciatori colti in flagranza e sequestrando dell’eroina, un bilancino elettronico di precisione e del denaro provento dello spaccio (i due soggetti sono stati giudicati per rito direttissimo e dopo la convalida hanno richiesto il rito abbreviato e sono stati condannati ad una pena di 10 mesi e 1000 Euro di multa.

Sempre nel corso dell’attività sono stati denunciati per spaccio quattro soggetti, un italiano che, durante un controllo alla Stazione di Lavagna, è stato trovato in possesso di 12 grammi di Eroina, un marocchino che, durante un controllo alla Stazione di Chiavari, è stato trovato in possesso di 15 grammi di Marijuana e due colombiani, che durante una perquisizione domiciliare sono stati trovati in possesso di 15 grammi di Cocaina, 120 grammi di Hashish e di tutto l’occorrente per il confezionamento delle singole dosi quali bilancino, ritagli e sostanza da taglio.

Inoltre durante i vari servizi sono stati anche fermati e segnalati all’Autorità Amministrativa 7 soggetti per “detenzione di sostanza stupefacente per uso personale”.

La cocaina e l’hashish sequestrato