Home Sport Sport Genova

Challenge del Lupo pronto al via a Castelletto di Branduzzo

0
CONDIVIDI
L'Osella PA21 di Giancarlo Maroni, vincitore nel 2018

Genova – E’ iniziato il count-down finale per la nona edizione del “Challenge del Lupo”, in programma sabato e domenica prossimi sulla pista di Castelletto di Branduzzo, in provincia di Pavia, con l’organizzazione della Scuderia Valpolcevera, che metterà in palio anche l’omonimo trofeo per il vincitore assoluto. La gara, valida per il “tricolore” di Formula Challenge, sarà articolata su due giornate: la prima riservata allo svolgimento delle operazioni preliminari dell’evento; la seconda interesserà l’intera sfida con, alle ore 09:00, due giri di qualificazione e, a seguire, tre manche di gara di tre giri ciascuna, per un totale di circa 6 km di gara. Ai fini della classifica finale saranno validi i due migliori passaggi; conclusione di giornata alle ore 18:15 con la premiazione.
Un centinaio le adesioni pervenute agli organizzatori da praticanti lombardi, veneti, piemontesi e liguri. Tante le vetture di vertice tra cui l’Osella PA21 di Giancarlo Maroni, i migliori dell’edizione 2018. Grande favorito per un nuovo successo finale, Maroni incrocerà sulla sua strada un pool di probabili vincitori che include Pasquale Bentivoglio (Tatuus Kawasaki), Antonino Scolaro, anche lui con l’Osella, ed il giovane piemontese Erik Campagna (Formula Arcobaleno). Non mancano, però gli outsider: Luca Veldorale (A112) e tre “alfieri” della scuderia Racing for Genova Team, presente con otto vetture, Roberto Risso (L.R. 001), Alessandro Polini (Polini 05 prototipo) e Giacomo Gozzi (Radical SR4). In forza anche l’altra scuderia genovese, la Sport Favale 07, presente con ben tredici piloti.