Home Economia Economia Genova

Carige, Malacalza dà le dimissioni da vicepresidente

0
CONDIVIDI
Banca Carige

Banca Carige comunica di avere ricevuto, in data odierna, le dimissioni da amministratore di Banca Carige dell’Ing. Vittorio Malacalza, “con effetto dal momento in cui la convocanda Assemblea della Società avrà provveduto alla mia sostituzione, quale che sia la modalità di nomina del nuovo Vice Presidente in concreto applicabile, a seconda che debba o meno procedersi al rinnovo dell’intero Consiglio”, motivando la propria decisione alla luce del sussistere di motivi di dissenso e di divergenze con l’organo di governo della Società per quanto riguarda la gestione aziendale e la visione di governance richiamando, inter alia, le considerazioni contenute nelle lettere di dimissioni dell’ex Presidente Prof. Giuseppe Tesauro, dell’ex consigliere Dott. Stefano Lunardi e della consigliera Avv. Francesca Balzani”.

“L’Ing. Malacalza – si legge in una nota di Carige –  è entrato a far parte del Consiglio di Amministrazione della Banca nel 2016 ed il suo nominativo è stato tratto dalla lista presentata dal socio Malacalza Investimenti S.r.l. e votata dalla maggioranza dell’Assemblea ordinaria del 31 marzo 2016.

Ai sensi dell’articolo IA.2.6.7 delle Istruzioni al Regolamento di Borsa Italiana, si precisa che l’Ing. Malacalza: è un Amministratore non esecutivo; non è destinatario di deleghe; non è componente dei comitati istituiti in seno al Consiglio di Amministrazione; e non ha diritto ad indennità o altri benefici conseguenti la cessazione dalla carica.

La Banca prende atto delle dimissioni e ringrazia sin d’ora l’Ing. Malacalza per l’attività svolta”.