Home Sport Sport La Spezia

Calcio, tempo di scaldare i motori al Magra Azzurri

0
CONDIVIDI

Tempo di serrare i ranghi al Magra Azzurri, giacché il riavvio sembra oramai nell’aria, anche se come e quando è ancora un po’ da vedere. Salvo clamorose sorprese la Prima squadra dovrebbe ripartire dalla stessa Promozione, il medesimo settore giovanile è chiamato al punto della situazione, ma andiamo con ordine.

<Come pressoché forse tutti – dice il presidente Roberto Ferrarini – guardiamo al prossimo futuro con due problematiche da affrontare: una di ordine preventivo e riguarda più che altro le strutture, nel senso che dovremo attrezzarci ai fini della sicurezza personale in ragione delle insidie che il Covid19 comporta e probabilmente, qua dovremo coordinarci anzitutto con le amministrazioni pubbliche; l’altra è di carattere economico, in quanto la pandemia ha messo un po’ tutti in una crisi da cui gli sponsor non dovrebbero essere esenti, qua speriamo giunga buon supporto magari soprattutto dalla federcalcio>.

Riguardo alla 1.a squadra il Presidente si mostra ottimista al di là della posizione di poco sopra la “zona playout” in cui si trovava al momento dello “stop”, l’orientamento di massima è quello di ringiovanirla ulteriormente, a proposito del “vivaio” azzurro…

<Abbiamo dovuto fermare tutto come tutti – dichiara il Responsabile del Settore giovanile Saverio Franchini – dai campionati delle nostre squadre agli allenamenti e chiudendo gli impianti. Un grande rammarico per giunta nella rinuncia alla serie di tornei a cui stavamo lavorando, in particolare ne avevamo già allestito uno davvero bello, per la Festa della Repubblica. Adesso, non resta che rimboccarsi le maniche e ripartire di gran lena non appena ce lo permetteranno, investendo magari soprattutto sulla gran voglia da parte di tutti noi di ributtarci nella mischia>.

Chiude questa “panoramica” il co-direttore sportivo, insieme ad Andrea Bevenuto, del medesimo settore “verde” Enrico Carannante.

<Sarebbe veramente un peccato – quest’ultimo sostiene – non poter riprendere quel discorso che abbiamo impostato peraltro in collaborazione con varie associazioni territoriali, santostefanesi e ponzanesi, volto ad agglomerare (calcisticamente parlando è chiaro) al “Magra” tutti i ragazzi della zona e crescerli al meglio nella prospettiva di canalizzarli appunto verso la nostra Prima squadra>.

Nella foto Saverio Franchini