Home Sport Sport La Spezia

Calcio – Si presenta il Valdivara Cinque Terre

0
CONDIVIDI

Beverino – Sarà presentato giovedì 20/8, da Madame Bovary a Migliarina, il Valdivara 5 Terre nella sua edizione 2020/21 che lo vedrà impegnato nel Girone B del campionato calcistico di Promozione ligure.

Questo l’organico dirigenziale societario: Presidente – Matteo Salsano (anche d.s.), Vicepresidente – Deborah Colombo, Direttore generale – Francesco Benedetti, Segretario – Piero Pascotto – Responsabile Settore giovanile – Lorenzo Montefiori con Stefano Angeli assistente.

Per quanto attiene alla Prima squadra; allenatore Marco Tonelli, viceallenatore Aldo Vinciguerra, team-manager Glauco Bologna, preparatore portieri Alessandro Serafini.

Il tecnico della Juniores è Marco Pellegrinetti con Lino Gambino team-manager, quasi definito pure lo staff tecnico del “vivaio”, ma tornando alla 1.a squadra eccone i rinforzi che potrebbero anche non essere terminati…

Per la porta un omonimo del mister, si tratta del giovane Riccardo Tonelli, classe 1999 giunto dalla Virtus Viareggio in Eccellenza da dove proviene a dar manforte alla difesa pure il suo coetaneo Gianmarco Masina.

Ingente rafforzamento a centrocampo con Balla Niakitè in arrivo dal Vezzano insieme a quel Carlos Condumi anche un po’ “bomber”, gli esterni Abdel Lesmadeq svincolato già del Mamas, Richmond Tetteh dalla Bolanese e Samuele Quezada dal Canaletto “via” Pegazzano. Dalla “solita” Virtus viareggina ecco Fabio Belatti e Gabriele Manfredi, a sua volta del ’99, più Luca Corsi ex Fivizzanese.

Arrivi in quantità anche in attacco. Dal Canaletto Sepor pervengono Ryan Rodriguez e il giovanissimo centravanti Camara Tamba, di provenienza vezzanese Christian Condumi come il fratello e lo stesso Fily Keità, senza scordarsi del centrattacco Julienne Ndjodo. Per il centro dell’avanguardia in corsa pure Samuele Codeglia di ritorno dall’Intercomunale Beverino.

Soddisfatto mister Marco Tonelli, il quale sostiene di conoscere pressochè tutti i rinforzi, i quali secondo lui rispondono soprattutto caratterialmente al tipo di giocatore molto grintoso ch’egli predilige.

Non poche in “rosa” infine le medesime conferme, da Barrow a Montefiori Jr., da Polani a Rijaj sino a Jacopo Rossi e diversi promettentissimi fuori-quota “in ascesa” dalla Juniores.