Home Cronaca Cronaca Genova

Bosniaco ‘attacca’ caserma carabinieri Molassana e distrugge citofono: arrestato

0
CONDIVIDI
Carabinieri (foto di repertorio)

Senza un apparente motivo, la scorsa notte ha rimosso e distrutto il citofono posizionato all’ingresso della Stazione dell’Arma di Ge-Molassana.

Tuttavia, prima di riuscire a scappare, è stato bloccato dai carabinieri di un equipaggio del Nucleo Radiomobile e dagli stessi colleghi della Stazione.

Si tratta di un 62enne, originario della Bosnia Erzegovina, gravato da pregiudizi di polizia e mai rimpatriato.

Inoltre, il nomade, che era stato fatto uscire di prigione pochi giorni fa, è risultato sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora nella provincia genovese per il reato di rapina impropria.

Il 62 enne è stato arrestato per “danneggiamento”.