Home Cronaca Cronaca Genova

Algerino ruba zainetto in spiaggia a Vesima ed aggredisce agenti

0
CONDIVIDI
Arresto polizia (foto d'archivio)

Ieri pomeriggio un algerino di 30 anni è stato arrestato a Vesima dalla polizia per rapina e resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo, approfittando di un momento di distrazione di una turista nella spiaggia di Vesima, le ha rubato uno zainetto dove la donna teneva tutti i suoi effetti personali.

La turista però lo ha visto ed ha cominciato ad urlare per attirare l’attenzione dei bagnanti.

Uno di loro ha chiamato il 112 consentendo agli agenti del Commissariato Sestri Ponente di intercettare il ladro in fuga.

Gli agenti, che hanno inseguito il fuggitivo fin sugli scogli di Voltri, sono riusciti a bloccare il 30enne nonostante quest’ultimo abbia sferrato calci e pugni per evitare l’arresto.

L’uomo, senza fissa dimora e con svariati precedenti di Polizia, sarà processato per direttissima nella mattinata odierna.