Home Economia Economia Italia

Viviani: tutelare lavoratori, Governo garantisca contratti su commesse interne ed estere

0
CONDIVIDI
Deputato ligure Lorenzo Viviani con ex assessore regionale Stefano Mai (foto d'archivio)

“I lavoratori di grandi aziende con commesse statali ed estere, che lavorano in particolare per il comparto della Difesa, vanno tutelati e con loro anche il tessuto sociale in cui gravitano. Condividiamo pertanto le preoccupazioni sia dei cittadini dei quartieri in cui insistono grandi aziende come Fincantieri, Mbda e Oto Melara, in apprensione per gli spostamenti sul territorio di centinaia di lavoratori, e sosteniamo la legittima richiesta dei lavoratori stessi di poter essere messi in sicurezza durante questa emergenza Covid-19”.

Lo ha dichiarato ieri il deputato spezzino Lorenzo Viviani (Lega).

“Governo e in particolare Ministero della Difesa – ha aggiunto Viviani – devono impegnarsi a tutela dei contratti su commesse interne, ma anche estere, facendosi garante su eventuali slittamenti di consegna.

Sono coinvolti grandi gruppi industriali, con sedi e stabilimenti in tutta Italia. Il Governo deve assumere decisioni chiare e dettare una linea precisa da trasmettere alle prefetture sul territorio.

Se la chiusura e lo stop temporaneo di alcune produzioni è necessario alla tutela della salute dei lavoratori e alla salubrità dei posti di lavoro, il Governo deve mettere in condizione le aziende di poter assumere, in totale serenità, anche soluzioni drastiche di sospensione”.