Home Cronaca Cronaca Genova

Via Rimassa, romeno litiga con delle connazionali: arrestato per sfruttamento prostituzione

0
CONDIVIDI
Lucciola (foto di repertorio)

Ieri un romeno, senza fissa dimora e con pregiudizi di polizia, è stato arrestato dai carabinieri di Ge-San Martino per “associazione a delinquere finalizzata alla ricettazione e allo sfruttamento della prostituzione”.

I militari, nel corso di un normale servizio per il controllo del territorio, in via Rimassa hanno fermato lo straniero 52enne poiché lo hanno visto litigare con delle donne connazionali.

Accertamenti più approfonditi hanno fatto emergere a carico del romeno un’ordinanza di esecuzione per la carcerazione emesso dal Tribunale di Milano, per i reati sopracitati, commessi nel capoluogo lombardo nel 2018.

Pertanto, è stato arrestato in quanto deve scontare una pena detentiva di 4 anni 8 mesi e 10 giorni di reclusione.

Dopo le formalità, lo straniero è stato nel carcere di Marassi.