Home Cronaca Cronaca Savona

Varazze, trovate in una villa due zanne di elefante: nei guai il proprietario

0
CONDIVIDI
La GdF di Savona scopre vasta truffa online nella vendita di auto usate
La Guardia di Finanza di Savona

Erano usate come ornamento di lusso

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Savona hanno sequestrato due zanne d’avorio di elefante in una villa di lusso del valore di 20mila euro a Varazze.

Il caso delle due zanne d’elefante, per cui il proprietario non ha saputo presentare regolari documenti per la loro detenzione, rientra nell’applicazione della convenzione internazionale sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione, o CITES (Convention on International Trade of Endangered Species).

Le zanne di elefante erano lunghe circa 50 cm l’una, in perfetto stato di conservazione ed utilizzate come ornamento di lusso.

Il soggetto che le deteneva è stato così denunciato alla Procura della Repubblica di Savona e le zanne sequestrate e messe a disposizione dell’Autoritа Giudiziaria.

Il responsabile della violazione potrà incorrere nella reclusione da sei mesi a due anni e in una sanzione pecuniaria compresa tra 6mila e 150mila euro.

Non è la prima volta che in Liguria, avvengono questi sequestri. A febbraio del 2019, la Guardia di Finanza di Sestri Ponente aveva sequestrato 13 zanne di elefante africano e 4 manufatti in avorio lavorato.