Home Politica Politica Italia

Un miliardo per Genova. FI non ha votato a favore, ma Toti: buon decreto che ci aiuterà

0
CONDIVIDI
Giovanni Toti e Ponte Morandi a Genova

“Finalmente, dopo quasi tre mesi, il Senato dopo la Camera dei deputati, ha approvato il decreto Genova”.

E’ quanto ha dichiarato oggi, in un video postato su Fb, il presidente di Regione Liguria, Giovanni Toti, commentando l’approvazione al Senato del decreto sulle urgenze, il cosiddetto Decreto Genova che complessivamente vale un miliardo di euro, anche se Forza Italia non ha votato a favore.

Infatti, il testo è stato approvato con 167 voti favorevoli, 49 contrari e 53 astensioni. A favore hanno votato M5S, Lega, FdI, Per le Autonomie. Contrari Pd e Leu. Astenuti i senatori di Forza Italia.

“Lo abbiamo aspettato a lungo, forse ci si poteva mettere di meno – ha aggiunto Toti – il decreto aiuta la città di Genova, non c’è dubbio.

C’è stata una buona collaborazione e tutti, penso, hanno lavorato con la volontà di dare una mano. Dopo una prima stesura, fatta un po’ di fretta e con un po’ di superficialità e non condivisibile per molti aspetti, si è lavorato molto trovando poi la quadra.

Questo decreto è uscito con il contributo di tutti. E’ un buon decreto che ci aiuterà. Resta la perplessità sulle modalità di  ricostruzione del ponte. Lo abbiamo detto tante volte, noi avremmo scelto un’altra strada”.

 

Le cifre del Decreto Genova pubblicate su Fb dal viceministro Edoardo Rixi