Home Cronaca Cronaca Savona

Un amico non si regala, si sceglie: la campagna delle guardie zoofile

0
CONDIVIDI
Un amico non si regala, si sceglie, la campagna delle guardie zoofile savonesi
Un amico non si regala, si sceglie, la campagna delle guardie zoofile savonesi

Un amico non si regala, si sceglie”. E’ questo l’appello delle guardie zoofile volontarie del nucleo di Savona per gli imminenti acquisti natalizi.

Affinché questo Natale sia realmente al 100% “amico degli animali” è fondamentale non donare cani, gatti o altri pet, poiché molti di quelli regalati in questo periodo finiscono per essere poi abbandonati o “rinunciati”.

Se proprio si vuole prendere con sè un animale, è indispensabile essere consapevoli che dovrà essere curato e accudito per tutta la vita e, soprattutto, non acquistarlo in negozio ma, magari, rivolgersi ai canili, gattili e alle altre strutture di ricovero dove molti “trovatelli” attendono una famiglia che li adotti e li riempia di affetto. Chi non può a casa può comunque adottarlo a distanza.

Assolutamente da evitare è l’acquisto di esemplari appartenenti a specie esotiche.

Si tratterebbe di animali sradicati dal proprio ambiente naturale e catapultati nel nostro, del tutto inadatto alle loro specifiche caratteristiche etologiche.

Animali dunque molto impegnativi, destinati ad essere abbandonati quando il proprietario, due volte irresponsabile (l’abbandono è un reato), si rende conto di non poter più fare fronte alle loro esigenze.

Purtroppo il fenomeno, se non in crescita, è comunque presente con significativa frequenza.

Un comportamento che colpisce non soltanto le vittime dell’abbandono, ma anche i nostri ecosistemi dove si può manifestare una situazione competitiva tra specie autoctone e alloctone, con grave danno per entrambe.

E per sensibilizzare i giovanissimi e i loro genitori, gli agenti zoofili del nucleo savonese, in collaborazione con il Centro Nazionale Comunicazione e Sviluppo stanno distribuendo nelle scuole materiale informativo sull’argomento.