Home Consumatori Consumatori Genova

Trenitalia rimborsa i biglietti FS delle giornate di gelo

0
CONDIVIDI
Treno, neve e gelo (foto di repertorio)

Trenitalia rimborsa i biglietti non utilizzati dagli utenti a causa dei disservizi avvenuti sulla linea ferroviaria ligure nei primi tre giorni di marzo, cioè le giornate di gelo della scorsa settimana. Si tratterà, spiegano all’azienda, di “rimborso integrale per tutti i biglietti di corsa semplice regionali non utilizzati, che hanno come origine e/o destinazione qualsiasi stazione della regione Liguria validi dal 1° al 3 marzo 2018”.

I viaggiatori hanno ancora pochi giorni per presentare la domanda. Si deve depositare la richiesta di risarcimento entro domenica 11 marzo 2018 presso le biglietterie e le agenzie di viaggio che hanno emesso il biglietto. In alternativa, si può scrivere alla Direzione Regionale Liguria all’indirizzo rimborsi.drli@trenitalia.it allegando il biglietto originale (tagliando cartaceo o stampa del PDF se si tratta di un biglietto elettronico).

In merito ai tre giorni di disagi, “Trenitalia ricorda che in considerazione dell’ allerta grave di protezione civile il gestore dell’infrastruttura ferroviaria, Rete Ferroviaria Italiana, e’ stato costretto ad applicare il piano di emergenza grave e l’ impresa ferroviaria si e’ attivata per riprogrammare i treni, istituire i bus e garantire l’ assistenza”. Sul tema dei disservizi sulla linea ferroviaria della scorsa settimana, Gianni Berrino, assessore regionale ai trasporti, risponde ai comitati dei pendolari, dicendo:

« I disagi dovuti al gelicidio e alla neve sono imputabili esclusivamente ad alcuni gap infrastrutturali della rete ferroviaria. Con il presidente Toti abbiamo seguito costantemente la situazione di emergenza. Tirare in ballo il contratto di servizio della Regione con Trenitalia per denunciare i disagi dovuti all’ondata di gelo è assolutamente fuorviante e pretestuoso.» ABov