Home Spettacolo Spettacolo Genova

Torna al Carlo Felice Il Barbiere di Siviglia

0
CONDIVIDI
Torna al Carlo Felice Il Barbiere di Siviglia

Torna il 15 gennaio al Carlo Felice Il barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini, con il tocco inconfondibile della scenografia di Emanuele Luzzati.

Del Barbiere hanno spesso pesantemente calcato gli aspetti comici del libretto di Cesare Sterbini, tratto dall’omonima commedia di Beaumarchais.

Alla tentazione della volgarità comica a tutti i costi non hanno ceduto Filippo Crivelli, Lele Luzzati e Santuzza Calì, rispettivamente regista, scenografo e costumista dell’allestimento al San Carlo di Napoli del 1998. Cosi lo ripropone oggi il Teatro Carlo Felice, non solo perché si tratta di un Barbiere “all’italiana”, ma anche in omaggio  al genovese Lele Luzzati, scomparso nel 2007.

Un Rossini, come specifica il regista Filippo Crivelli, divertente ma non forsennato, “dove la commedia non è farsa, dove i recitativi sono trattati e interpretati come prosa, dove gli oggetti e i mobili creati da Luzzati possono provocare situazioni paradossali ma mai inutili”. La fantasia e il colore di Rossini vengono esaltati dallo stile sognante di Luzzati.

Dirige l’Orchestra e il Coro del Teatro Carlo Felice, preparato da Francesco Aliberti,il maestro Alvise Casellati, che, forte della sua predilezione per l’analisi delle partiture, confessa di amare particolarmente quest’opera. I protagonisti sono un affiatato cast di specialisti rossiniani: Alessando Luongo, Daniele Terenzi e Sundet Baigozhin (Figaro), Annalisa Stroppa e Paola Gardina (Rosina), René Barbera e Francesco Marsiglia (Il Conte di Almaviva), Paolo Bordogna e Misha Kiria (Don Bartolo), Giorgio Giuseppini e Gabriele Sagona (Don Basilio), Simona Di Capua (Berta), Roberto Maietta (Fiorello/Un Ufficiale).

Le luci sono di Luciano Novelli, il Maestro ai recitativi è Sirio Restani. Un contributo fondamentale alla ripresa dell’allestimento originale danno Marco Castagnoli (Assistente alla regia) e Paola Tosti (Assistente ai costumi).

Il Barbiere di Siviglia resta al Carlo Felice fino al fino al 21 gennaio.

Eli/P.