Home Consumatori Consumatori Savona

Tirreno Power Vado, secondo studio Cnr morti +49% in 12 anni

0
CONDIVIDI
Tirreno Power a Vado Ligure (foto di repertorio)

Secondo l’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Ifc) pubblicata sulla rivista Science of the Total Environment, dal 2001 al 2013 si è registrato un aumento della mortalità pari al 49% nell’area della centrale a carbone Tirreno Power a Vado Ligure.

Gli epidemiologi dell’Istituto di fisiologia clinica del Cnr di Pisa hanno studiato l’impatto sulla popolazione della centrale Tirreno Power di Vado Ligure, avviata nel 1970 ed alimentata a carbone fino al 2014, quando la procura di Savona fece fermare gli impianti per disastro ambientale doloso.

“Nei 12 comuni considerati, nelle aree a maggiore esposizione a inquinanti – spiega Fabrizio Bianchi, del Cnr-Ifc – sono stati riscontrati eccessi di mortalità per tutte le cause sia per quanto riguarda gli uomini sia per le donne donne”.