Home Consumatori

Tavolo ligure per l’autotrasporto

0
CONDIVIDI
Tavolo ligure per l’autotrasporto
Unatras, siglato protocollo d’intesa con MIMS per l’autotrasporto

Tavolo ligure per l’autotrasporto. La genovese Assotrasporti partecipa: annunciato il termine dell’esenzione dei pedaggi autostradali.

Tavolo ligure per l’autotrasporto. Cantieri e pedaggi.

La genovese Assotrasporti partecipa al tavolo tecnico organizzato in Regione, insieme a rappresentanti di ASPI e di numerose associazioni di categoria:

febbraio si preannuncia il mese con la più alta concentrazione di cantieri e il termine delle esenzioni dei pedaggi autostradali.

Assotrasporti, associazione nazionale di categoria degli autotrasportatori, unitamente a Eumove, associazione paneuropea per la mobilità, questa mattina ha partecipato al tavolo tecnico organizzato dalla Regione Liguria, indetto per informare le associazioni di categoria del programma di interventi sulle autostrade locali, contribuendo alla discussione e risoluzione delle criticità per il settore dell’autotrasporto.

All’incontro telematico, cui hanno partecipato Secondo Sandiano, Presidente Assotrasporti e Vice Presidente Vicario di Eumone, e Fabrizio Civallero, Segretario Nazionale di Assotrasporti, sono intervenuti:

Jacopo Riccardi e Isabella Calomino per la Regione Liguria, Francesco Sapio e Nicolò Di Gesù per ASPI, Sandra Forzoni per FITE, Giuseppe Bossa per l’Osservatorio, Davide Falteri per Confcommercio Conftrasporto, Luca Civolani per TEA, Giuseppe Tagnochetti per TrasportoUnito.

L’incontro è iniziato con la presentazione, da parte di ASPI, della situazione cantieristica e dei monitoraggi avuta negli ultimi mesi del 2021 e con l’introduzione del programma dei lavori per i prossimi mesi.

Febbraio sarà il mese con la più alta concentrazione di cantieri sulle autostrade liguri, nel quale sono previste fin da ora code e rallentamenti causati dai lavori in corso.

Il programma d’interventi andrà man mano alleggerendosi con l’avvicinarsi della stagione estiva e dei periodi d’intensificazione dei traffici turistici.

“Tuttavia, la notizia che ha avuto il maggior impatto, è l’annuncio del termine dell’esenzione dei ticket autostradali a partire dal 1° febbraio 2022, misura di agevolazione che ha affiancato il servizio di cashback del pedaggio che dovrebbe garantire rimborsi per gli utenti in funzione dell’effettivo ritardo subito a causa dei cantieri presenti sulla rete Aspi:

con l’aumento della presenza dei cantieri torneranno quindi in vigore anche le tariffe a prezzo pieno, un controsenso viste le previsioni di code, rallentamenti e disagi per l’utenza” dichiara Secondo Sandiano, Presidente Assotrasporti e Vice Presidente Vicario di Eumove.

Il ritorno alla tariffazione piena, decisione presa in un incontro istituzionale al di sopra del presente tavolo, è stata comunicata dai rappresentanti di ASPI e accolta con incredulità dai presenti.

“Al contrario apprendiamo con favore, auspicando che si realizzi, la comunicazione della prossima risoluzione dei problemi tecnici legati alle richieste di cashback autostradale, che sarà riconosciuto anche retroattivamente, a partire dal 15 settembre 2021” aggiunge Fabrizio Civallero, Segretario Nazionale Assotrasporti.

In seguito, si è discusso di trasporti eccezionali, riconoscendo l’utilità delle finestre temporali garantite, che hanno permesso alle imprese del settore di organizzare al meglio gli spostamenti sull’asse nord-sud e sull’asse est-ovest.

I partecipanti hanno chiesto ad ASPI di valutare un ulteriore ampliamento delle finestre, affinché si possano raddoppiare i viaggi di andata/ritorno sulle tratte.

Infine, per un miglioramento della comunicazione all’utenza, degli interventi e chiusure previste sulle tratte autostradali, i partecipanti hanno richiesto di ricevere ulteriori aggiornamenti sia del piano mensile sia delle modifiche con cadenza settimanale e di aumentare la frequenza degli aggiornamenti sul gruppo Telegram “Autostrade per l’Italia – Liguria” ogni mezz’ora.

Assotrasporti ed Eumove invitano tutti i cittadini, politici, associazioni, enti e imprese a partecipare attivamente alla campagna “Salva Vite” per la messa in sicurezza del sistema viario e ferroviario italiano.

Le associazioni colgono l’occasione per invitare i lettori ad iscriversi al gruppo Facebook “Stato emergenza strade e ferrovie per prevenire crolli e morti” per dare i vostri suggerimenti e inviare segnalazioni.

Non dimenticate di seguire Assotrasporti sul sito web dell’associazione assotrasporti.org, sui social, Facebook e Twitter, e sulle riviste TN TrasportoNotizie e GM GenteinMovimento.