Home Sport Sport La Spezia

Spezia-Venezia, Granoche: Contento per il gol del pari

0
CONDIVIDI
Spezia Calcio

Il ritorno al gol del Diablo ha consentito alle Aquile di Fabio Gallo di pareggiare lo svantaggio iniziale e di vivere un finale di gara all’attacco, sfiorando a più riprese il successo, così al termine dell’incontro non poteva che essere Pablo Granoche a presentarsi ai microfoni della stampa.

“Soddisfatto per il gol che ha aiutato la squadra a pareggiare una partita difficile, iniziata molto male e che nel primo tempo ci ha visto un po’ in confusione, probabilmente proprio per via della rete subita dopo nemmeno due minuti di gioco; nella ripresa siamo entrati con un altro piglio, spingendo fin dai primi minuti e dopo la mia rete abbiamo continuato a creare, colpendo un palo con una gran conclusione di Mastinu ed entrando tante volte nella loro area.

Il contatto ai danni di Forte? Rigore netto, è una decisione che pesa sull’economia del match e della classifica. Io ero ad un passo ed ho visto nitidamente come Domizzi ha colpito in pieno Francesco, quindi è un vero peccato che non sia stato assegnato il penalty, perchè sarebbe potuto valere i tre punti e ci avrebbe consentito di entrare nella zona playoff, scavalcando un paio di squadre.

Marilungo? Gli errori possono capitare, Guido è un calciatore importante, un ragazzo che ci ha dato tanto e che saprà dare ancora a questa squadra, non può essere certo una partita a far cambiare idea su di lui.

Quota 100 reti in Serie B? Sarebbe un bellissimo traguardo da vivere con questa maglia, ma in primis viene il bene della squadra e da lunedì dovremo concentrarci per far bene a Novara”.