Home Sport Sport La Spezia

Spezia-Milan, Motta: Possiamo crescere ancora tanto

0
CONDIVIDI

In vista della sfida al Milan, il tecnico aquilotto Thiago Motta ha parlato come di consueto in sala stampa.

“Contro il Genoa abbiamo giocato con coraggio e ambizione, attaccandoli per tutto il primo tempo e trovando il giusto modo di difendere e ripartire nel corso della ripresa; siamo stati bravi a rimanere uniti e l’aver creato tanto è un dato molto importante per noi, perchè in A non è mai facile creare così tante occasioni e questo ci infonde fiducia per il prosieguo del nostro cammino.

Il sistema di gioco dipende sempre dagli interpreti che scendono in campo e dal tipo di avversario che si va ad affrontare; abbiamo vinto anche giocando con altri sistemi di gioco, l’importante restano in primis l’atteggiamento e l’applicazione con cui si scende in campo.

Questo è un gruppo giovane che ha vissuto un avvio di stagione ricco di imprevisti e difficoltà, pertanto era inevitabile servisse del tempo per trovare la formula migliore, ma possiamo ancora crescere tanto, sfruttando quell’unità dimostrata da un gruppo sano e volenteroso nelle ultime uscite.

Abbiamo dei diffidati, è vero, ma il nostro pensiero a oggi deve essere solo per il Milan, una squadra costruita per lottare fino in fondo per lo Scudetto, poi da martedì avremo tempo per pensare alla Sampdoria; mi aspetto il miglior Milan possibile, chi gioca tra i rossoneri ha una qualità altissima, a prescindere dai minuti giocati in stagione, e noi siamo consapevoli che affronteremo una squadra fortissima, che farà di tutto per continuare la sua corsa al vertice.

Bourabia? E’ un grande professionista che ogni giorno si allena al massimo; può fare la differenza, ci aspettiamo tanto da lui perchè è un calciatore completo.

Dopo il Genoa il nostro Presidente ha detto che la strada per la salvezza è ancora lunga e insidiosa ed io sono d’accordo: dobbiamo lavorare ogni giorno, cercando di fare del nostro meglio per il bene della squadra, del Club e per i nostri tifosi.

Il pubblico aquilotto? Giochiamo per dare soddisfazioni e rendere orgogliosi i nostri tifosi, coloro che ci sostengono sempre, anche nei momenti più delicati e difficili; contro la Sampdoria ci saranno solo 5000 posti a disposizione a causa del Covid e speriamo che i biglietti vadano esauriti perchè sarebbe davvero importante averli al nostro fianco in un match così importante: noi faremo di tutto per renderli orgogliosi e guadagnarci il loro applauso al termine del match”.