Home Spettacolo Spettacolo Genova

Sotto lo stesso cielo: le iniziative benefiche firmate Eco Eridania

0
CONDIVIDI
Sotto lo stesso cielo: le iniziative benefiche firmate Eco Eridania

Il titolo di quest’anno è “Sotto lo stesso cielo”.

Sabato 8 Dicembre, nella splendida cornice del Palacrociere di Savona, alla presenza di oltre 1000 invitati, rappresentanti degli enti locali, della politica e dell’economia, istituzioni, campioni dello sport e amici del mondo dello spettacolo, il Gruppo Eco Eridania dedicherà la tradizionale cena aziendale ad un fine nobile, raccogliendo risorse per importanti azioni di carità (raccolti negli ultimi 3 anni oltre 500.000 €). La multi-utility ligure, leader nazionale nel settore ambientale, celebra quest’anno 30 anni di attività: un anniversario speciale che renderà questo Natale ancora più significativo.

L’ormai storico evento benefico, organizzato in collaborazione con la Fondazione Francesca Rava, è stato presentato oggi in Sala Trasparenza della Regione Liguria dal presidente del Gruppo, Andrea Giustini, affiancato dal presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti. “Negli ultimi tre anni grazie a questo evento siamo riuscviti a sostenere grandi progetti di solidarietà (in particolare nel 2015 la realizzazione dell’ambulatorio pediatrico in Via Prè a Genova per la prima assistenza sanitaria di migliaia di mamme e bambini; nel 2016 la scuola materna di Eggi (PG) per il sostegno alle famiglie terremotate del centro-italia e nel 2017 il progetto “La Barchetta Rossa e la Zebra” con cui abbiamo ristrutturato alcuni spazi delle Case Circondariali di Marassi e Pontedecimo di Genova da dedicare al contrasto della povertà educativa dei minori e favorire la relazione tra figli e genitori detenuti)”, ha spiegato Andrea Giustini.

“Per il 2018 un’attenzione particolare è dedicata alle vittime della tragedia del Ponte Morandi di Genova, rivolgendo il cuore agli orfani delle vittime. A questi 9 ragazzi deedicheremo una borsa di studio pluriennale che li accompagni fino al termine delle scuole superiori”, ha annunciato Giustini.

“Sono davvero felice di poter presentare questa iniziativa – ha dichiarato Giovanni Toti – simbolo di una Liguria che ha voglia di fare, di rimboccarsi le maniche e di aiutarsi. L’iniziativa di Eco Eridania è di grande livello, concreta e va ad abbracciare una realtà sicuramente significativa e bisognosa dopo quello che è accaduto. Grazie di cuore ad Andrea Giustini per l’impegno e la passione profusi da tutto il suo gruppo e i suoi dipendenti che partecipano a questa bellissima gara di solidarietà”.

Non solo Ponte Morandi. Numerosi sono i progetti solidali sostenuti dal Gruppo Eco Eruidania al fianco della Fondazione Rava. E’ stato individuato un nuovo ambizioso progetto denominato “Domus Pititca”. “Riqualificheremo insieme a prestigiosi partner istituzionali, una casa campidanese a Cagliari che diventerà un centro di ascolto e cura per bambini adolescenti e nuclei mamma bambino (psicologo e neuropsichiatra) e sarà dotata di due stanze come “casa rifugio” per donne e bambini vittime di violenza”, conferma Andrea Giustini. Accanto a questo progetto speciale Gruppo Eco Eridania consegnerà inoltre le donazioni raccolte in favore di tutte le associazioni che da diversi anni sostiene (Ospedale St. Damien Haiti, Farmacie per i bambini, A.I.L., Famiglie SMA, L.I.L.T., Flying Angels, Associazione Gigi Ghirotti, ecc..).

“Ogni anno e ogni Natale è per Gruppo Eco Eridania un momento speciale per aprire il cuore”, racconta Giustini. “Eco Eridania ha intrapreso un viaggio che dal lontano 1988 ci ha portati ad essere oggi azienda leader del mercato. Un viaggio fatto di sfide e grandi successi ma che ci ha anche fatto incontrare tante persone che hanno bisogno di aiuto. E noi ogni Natale siamo pronti a tendere la mano a chi è nel bisogno. Davanti alle difficoltà della nostra vita siamo tutti “Sotto lo stesso cielo“: trasformeremo il prezioso contributo raccolto insieme agli amici fornitori, ai dipendenti e ai nostri ospiti, in ‘gesti indelebili di amore’ ”.

Gruppo Eco Eridania raddoppierà con risorse proprie tutte le donazioni ricevute. Obiettivo della serata è superare i 250.000 euro raccolti nel 2017. Al Palacrociere di Savona saranno protagonisti grandi ospiti del mondo dello sport e dello spettacolo. Presentatore d’eccezione sarà lo showman Fabio Canino (direttamente da Ballando con le Stelle e Sanremo Giovani) affiancato da una squadra di talenti proveniente dallo show televisivo TALE E QUALE: Federico Angelucci (vincitore Tale quale 2018), Annalisa Minetti (cantante già partecipante Festival di San Remo) e Antonio Mezzancella (imitatore). Madrina della serata la bellissima Marta Murru (Miss Sorriso e Miss Sport, finalista Miss Italia, nonché nazionale di nuoto sincronizzato). Durante la serata il sorprendente spettacolo dell’illusionista Andrea Paris, e le esibizionidegli artisti, renderanno la serata indimenticabile. L’intrattenimento musicale sarà poi affidato alle note dei DIVINA BAND che concluderanno la serata.

La serata si aprirà con la cerimonia di consegna dei fondi benefici a tutte le Associazioni selezionate che sarà presentata da Michele Corti, affiancato per l’occasione da una madrina d’eccezione quale Marta Murru, Miss Sorriso alle finali di Miss Italia e atleta della Nazionale di nuoto sincronizzato.