Home Spettacolo Spettacolo Genova

Sipario Strappato in streaming con La Liguria dei Poeti

0
CONDIVIDI
Sipario Strappato in streaming con La Liguria dei Poeti

Teatro Il Sipario Strappato di Arenzano: il 19 dicembre 2020 alle 18 “La Liguria dei Poeti” va in scena in streaming sul canale YouTube.

Sabato 19 dicembre 2020 alle ore 18 sul canale YouTube “Sipario Strappato Communcation” andrà in scena in diretta streaming “La Liguria dei Poeti”, prodotto dal teatro arenzanese e dall’Antico Teatro Sacco di Savona.
Il Sipario Strappato lancia dunque ufficialmente lo streaming, con uno spettacolo gratuito solo per tutti coloro che si iscriveranno al canale YouTube (https://www.youtube.com/channel/UCpI-EBNvyKGt3QbhLlhpSEg). Dopo la diretta delle ore 18, lo spettacolo rimarrà poi visibile in differita su YouTube fino alle 23.59 di domenica 20, dopodiché verrà tolto.
«Sarà un modo per farci gli auguri di Natale, per stringerci vicini e farci coccolare dalla bellezza della poesia in questo periodo faticoso e di attesa, nella speranza di riaprire le porte del nostro teatro il prima possibile» spiega Sara Damonte, direttore artistico del Sipario Strappato.
“La Liguria dei Poeti” è un viaggio teatrale che si immerge nella poesia dei poeti liguri del ‘900 (Montale, Caproni, Sbarbaro, Barile). Lo spettacolo è accompagnato dalle canzoni, eseguite dal vivo, dei più importanti cantautori della scuola genovese (Fossati, Tenco, Lauzi, Paoli, Manfredi, De André, Otto), che rapiscono l’ascoltatore in un flusso armonico di poesia e canzoni.
Uno spettacolo che evidenzia il carattere apparentemente aspro della gente di Liguria, ma dal
cuore grande, in questa terra di infinita bellezza, chiusa tra mari e monti, luogo di profonda
ispirazione per molti artisti.
Il percorso poetico, per la regia di e di Lazzaro Calcagno, è evocato dagli attori Antonio
Carlucci, Sara Damonte, Antonella Margapoti e Manuela Salviati, che faranno vivere le
atmosfere narrate nei testi delle poesie, e dai musicisti Matteo Troilo (chitarra e voce), Federica
Calcagno (Violino) ed Enrico Bovone (percussioni).