Home Cultura Cultura Savona

Si parla di ambiente al Festival della Cultura di Alassio

0
CONDIVIDI
Si parla di ambiente al Festival della Cultura di Alassio
Si parla di ambiente al Festival della Cultura di Alassio

Si parla di ambiente al Festival della Cultura di Alassio, sabato 9 luglio alle ore 21 proiezione di MONTERS & CO 

Apre la serata  Luca Ponzi con il Sindaco, Marco Melgrati e i rappresentanti del FESTIVAL CINEMABIENTE, MARINA DI ALASSIO E GE.SCO: Alassio lavora per l’Ambiente.

Sul palco di Piazza Partigiani, sabato 9 luglio, alle ore 21, serata green con CINEMAMBIENTE. Luca Ponzi di Rai Liguria presenta i temi  green,  filo rosso del cartone animato “Monsters&Co”, insieme a Marco Melgrati, Sindaco della Città,  Enzo Ghigo, Presidente del Museo Nazionale del Cinema di Torino in rappresentanza del Festival dedicato all’Ambiente, diretto da Gaetano Capizzi; Rinaldo Agostini, Presidente Marina di Alassio e Igor Colombi, Presidente Ge.Sco Srl.

Non solo cultura ad Alassio questa estate 2022 ma anche tanta informazione green.

“La cinematografia, da sempre, è riferimento di mode e tendenze – spiega Marco Melgrati, Sindaco di Alassio – di qui l’idea di individuare una pellicola che potesse educare e promuovere ad una sensibilità ambientale di cui la nostra società ha assoluto bisogno.

Si tratta di un film di animazione, che quindi ha in più la capacità di raggiunge il pubblico dei più giovani, anche se, il messaggio che contiene è tale da non poter lasciare indifferenti gli adulti. Il dibattito che ne scaturirà, cui sarò lieto di prendere parte, proseguirà sui temi della sostenibilità e di una rivoluzione ambientale possibile”.

“Da circa tre anni il comune di Alassio ha deciso di puntare senza mezzi termini sull’ecologia e sul recupero della propria ricca rete sentieristica. Questo percorso si è sviluppato giorno dopo giorno dalla riapertura di vecchi percorsi all’apertura di nuove vie nella natura, e proseguirà con la mappatura completa della rete. Siamo partiti da una rete di 30 km circa e oggi tra quelli recuperati e i nuovi tracciati siamo arrivati a circa 55km.

Questa filosofia di manutenzione e prevenzione ambientale è fatta nel rispetto delle generazioni presenti e future perché possano godere delle bellezze paesaggistiche che Alassio possiede. Sono grato al comune per aver affidato una sfida così importante a Gesco e a tutti i cittadini che quotidianamente esprimono il proprio apprezzamento e ci forniscono utili consigli per migliorare e arricchire il nostro progetto.” Igor Colombi, Presidente GE.SCO Srl.

Per capire cosa si sta facendo per le future generazioni in materia ambientale ma soprattutto per coinvolgere i più piccoli in un sistema educativo sostenibile e consapevole di quella che sarà una pesante eredità ambientale Alassio mette sul palco la voce del suo mare ormai Bandiera Blu da oltre 15 anni.

“Sono particolarmente felice, che finalmente anche in Italia ci sia un sempre crescente movimento a favore dell’ecologia e della cultura “Green”.

La Marina di Alassio, che gestisce il Porto Luca Ferrari, ottiene dal 2006 la Bandiera Blu degli Approdi Turistici, quindi da ben 17 anni veniamo premiati con questo vessillo, che testimonia il nostro rispetto verso la natura, l’ecologia e l’organizzazione dei servizi portuali, consci dell’importanza che ha il mare per la vita di tutti.

Giusto far comprendere ai nostri giovani, che la salvaguardia del mare e della natura in genere, nasce dai nostri comportamenti e che saranno loro gli interpreti più importanti per la salvaguardia del nostro ambiente per un futuro migliore.” Rinaldo Agostini, Presidente Marina di Alassio.

Il Presidente del Museo Nazionale del Cinema Enzo Ghigo, in rappresentanza del Festival CinemAmbiente torinese, parla sul palco per una serata divertente e allegra tutta dedicata ai più piccoli ma all’insegna della sostenibilità ambientale.

Una riflessione, insieme al pubblico, su temi ambientali, sociali e generazionali. Il cinema sarà uno strumento catalizzatore per trasmettere alle nuove generazioni la bellezza della Terra, la responsabilità della sua cura e protezione.

“La scelta di Monsters & Co. è emblematica: utilizzare l’animazione per parlare a grandi e piccini, con il linguaggio universale che solo il cinema sa dare – sottolineano Enzo Ghigo, presidente del Museo Nazionale del Cinema e Gaetano Capizzi, direttore artistico del Festival CinemAmbiente.

Il tema dell’ambiente e della sua sostenibilità viene qui trattato in maniera simpatica e giocosa, con l’intento di formare le nuove generazioni, sensibilizzandole verso un futuro consapevole e costruttivo e dando loro gli strumenti per gestire e governare il cambiamento”. Enzo Ghigo, Presidente Museo Nazionale del Cinema.