Home Sport Sport Genova

Samp-Juve, Yoshida: Bisogna avere più cattiveria

0
CONDIVIDI

Maya Yoshida aveva chiesto a se stesso di fare più gol. In questa stagione, al sesto turno di campionato, sono già due. Eppure il giapponese ha altre cose per la testa dopo la sconfitta dell’”Allianz Stadium”.

«Nei primi 10 minuti di entrambi i tempi abbiamo concesso troppo, come era già successo contro il Napoli – si rammarica il numero 22 -. Dobbiamo migliorare. Come? Dobbiamo essere più duri, cattivi e aggressivi: è così dobbiamo scendere in campo già da domenica con l’Udinese. Quando si gioca con le big dobbiamo essere più concentrati: dopo un gol preso subito è sempre faticoso recuperare».

Errori. Il difensore centrale passa poi ad un’analisi più profonda del momento blucerchiato: «Il morale è comunque buono, la prossima la giocheremo in casa e dobbiamo fare 3 punti. Se sono contento per il gol? Il risultato personale non mi interessa, abbiamo perso due partite consecutive, due partite che andavano giocate meglio. Se commettiamo gli stessi errori, è difficile fare qualcosa di buono».