Home Consumatori Consumatori Genova

Salute mentale, l’11 ottobre convegno sul Patto La città che cura di Asl 3

0
CONDIVIDI
L'Ospedale psichiatrico di Quarto

A due anni dall’inizio dell’apertura del cantiere per la creazione del “Patto per la Salute Mentale – La città che cura”, verrà fatto il punto da più operatori del settore in un Convegno restituendo pubblicamente verifica del percorso di applicazione del Patto, dei risultati già ottenuti, delle difficoltà incontrate e dei programmi futuri.

L’appuntamento per la sessione generale dell’incontro è in programma venerdi 11 ottobre prossimo dalle ore 9:15 alle ore 17 presso lo Spazio 21 dell’Ospedale Psichiatrico di Genova Quarto in Via 5 Maggio.

Responsabile scientifico:  Marco Vaggi Direttore del Dipartimento di Salute Mentale ASL3

Promotori: ASL3 Consulta Salute Mentale ASL 3 e Aderenti al Patto.

Marco Vaggi

Ad oggi il Patto ha coinvolto circa oltre 70 tra istituzioni e organizzazioni regionali e cittadine che si sono confrontate attraverso i diversi tavoli tematici attivati. Sono emerse riflessioni importanti attorno ai percorsi di cura e attorno alla costruzione della migliore autonomia possibile per le persone con problemi di salute mentale.

Il Convegno cercherà di mettere in luce come migliorarli, come sostenerli, come ampliare le risorse disponibili e come migliorare gli intrecci delle diverse relazioni della rete.

La città che cura vuole costruire e ricostruire tessuti di senso e di relazione attorno al tema della Salute Mentale rimettendo al centro le persone, utenti, operatori, famigliari, collaboratori a vario titolo, che sono i veri cardini dell’intero sistema di cura.

Il Convegno sarà un momento per darne comunicazione, visibilità e testimonianza all’interno di un modello di Medicina di condivisione promosso da tempo da ASL 3 Genova, volto a favorire la collaborazione della Comunità su temi di salute pubblica

Per iscrizioni: Dipendenti ASL 3 sul portale istituzionale dedicato

Non dipendenti ASL 3: inviare una mail a formazione@asl3.liguria.it con il nome del convegno nel titolo e i vostri dati nel testo.

Marcello Di Meglio