Home Cronaca Cronaca La Spezia

Rogo in casa alla Spezia, morto un 67enne disabile. Due ricoverati per intossicazione

0
CONDIVIDI
L'intervento dei Vigili del fuoco per l'incendio in via Renato Grifoglio nel quartiere del Favaro alla Spezia

La notte scorsa in un appartamento di via Renato Grifoglio nel quartiere Favaro alla Spezia si è sviluppato un rogo e un 67enne disabile è morto avvolto dalle fiamme. A scoprire il cadavere sono stati i vigili del fuoco intervenuti con due squadre.

La vittima si chiamava Marco Beverini e si trovava in salotto, probabilmente su una sedia a rotelle, ossia il luogo da dove si sarebbe sviluppato l’incendio.

Secondo quanto riferito, nell’appartamento dove è stato trovato il corpo del disabile, completamente carbonizzato, c’erano anche la badante 51enne dominicana e il figlio, che ha chiamato i soccorsi. Entrambi sono stati trasferiti in ospedale con grave intossicazione da fumo.

All’arrivo dei vigili del fuoco sul posto le fiamme avevano già coinvolto buona parte degli arredi interni dell’appartamento e una tettoia esterna.

Vista la dimensione dell’incendio la sala operativa del 115 ha immediatamente predisposto l’invio di un’ulteriore autobotte e un’autoscala. Ci sono voluti alcuni minuti ai Vigili del Fuoco per abbassare le fiamme ed evitare cosi che si propagassero ai piani superiori.

Una volta estinto il rogo i pompieri hanno utilizzato i motoventilatori per abbassare la temperatura e disperdere i fumi accumulati all’interno dei locali. Le operazioni di bonifica sono andate avanti fino alle 7,30.

L’appartamento distrutto dal rogo e quello al piano superiore sono stati dichiarati inagibili.