Home Consumatori Consumatori Genova

Rimandato al 2021 il Winter Park Genova

0
CONDIVIDI
Rimandato al 2021 il Winter Park Genova

Winter Park Genova. Costretto al rinvio causa pandemia e conseguenti misure restrittive, il luna park mobile più grande d’Europa e simbolo delle festività natalizie genovesi tornerà nel 2021.

Gli esercenti: «Ci manca Genova, non lavoriamo da febbraio ma la salute pubblica va al primo posto»

Non si alzerà il sipario sull’edizione 2020 di uno dei simboli del Natale genovese: il Winter Park Genova. Rinviato causa pandemia e conseguenti misure restrittive del governo, il luna park mobile più grande d’Europa tornerà a Genova nell’inverno del 2021.

«Abbiamo aspettato fino all’ultimo per dirlo – racconta Mattia Gutris, portavoce dello staff organizzativo del Winter Park Genova – in attesa di un miglioramento della pandemia da Covid-19 e una conseguente distensione delle misure restrittive imposte dal governo. Purtroppo, siamo costretti a rimandare la manifestazione al prossimo inverno, nella speranza di organizzarla in serenità e spensieratezza con l’obiettivo, che da sempre ci contraddistingue, di regalare nuovamente sorrisi a grandi e piccini». Anche grazie alla stretta sinergia con il Comune e con altre realtà come Palazzo Ducale, Istituto Giannina Gaslini, Save The Children Italia e il Centro Antiviolenza Mascherona, negli ultimi anni il luna park di piazzale Kennedy ha registrato un successo sempre maggiore, toccando nel 2019 il record di 230mila presenze, superando così il primato del 2018. Un evento realizzato dall’impegno di centinaia di famiglie, molte delle quali costrette a non lavorare da dieci mesi. «Da febbraio il mondo dello spettacolo viaggiante italiano è in estrema difficoltà – prosegue Gutris – con 5000 imprese e famiglie che non possono lavorare. Ma la salute pubblica messa sempre al primo posto, soprattutto in una situazione complicata e delicata come quella che stiamo vivendo. Ci manca molto Genova e, pandemia permettendo, non vediamo l’ora di ritornare nel 2021: sarà un’edizione emozionante e, come sempre, di puro divertimento».