Home Cronaca Cronaca Genova

Ricordiamo i due Poliziotti di Trieste

0
CONDIVIDI
Scappa dopo l’incidente: rintracciato dalla polizia

Ancora una volta dobbiamo piangere la morte di due agenti “Pierluigi e Matteo“ 

Ricordiamo i due Poliziotti di Trieste che stavano servendo lo Stato. Solo in questo mese contiamo due morti e decine di feriti, di cui uno a Genova e l’altro a Rapallo. Non piu’ tardi di una settimana fa a Genova un collega accoltellato alle mani ed alle braccia.

La notte di venerdi scorso due colleghe del Commissariato di Rapallo aggredite da una cittadina ucraina, lasciata libera poi perchè incensurata: una delle due colleghe refertata con 5 giorni di prognosi.

Sono troppi gli episodi di aggressione alle Forze dell’ordine che si verificano ormai con eccesiva frequenza, quasi con regolarità quotidiana ” lo scorso anno 12 morti e circa 3200 feriti tra Poliziotti e Carabinieri”.

E’ necessaria un’attenda analisi, poiché questi violenti atti verso le Forze dell’ordine sono sintomo di qualcosa che non funziona; non possiamo accettare che ad ogni tragedia avvenuta, sentiamo le solite frasi di rito, adesso basta e chiediamo al Governo e al Parlamento più tutela per le Forze dell’Ordine. Il Rispetto per gli operatori di Polizia non si porta solo dopo la morte, ma anche e soprattutto fornendo gli adeguati ed indispensabili strumenti per fronteggiare la criminalità e la delinquenza sempre più agguerrita.

Domani l’appuntamento alle ore 10.30, davanti la Questura di Genova, per ricordare Pierluigi e Matteo, dove verranno deposti dei fiori. L’invito è esteso a tutti i cittadini onesti che intendono onorare i due agenti.