Home Consumatori Consumatori Genova

Recco, raccolta porta a porta: diminuiscono i rifiuti non riciclabili

0
CONDIVIDI
Intensificata la raccolta rifiuti a Varazze
Recco, raccolta porta a porta: diminuiscono i rifiuti non riciclabili

Recco, raccolta porta a porta diminuiscono i rifiuti non riciclabili.

Il sindaco di Recco Carlo Gandolfo: «E’ un risultato eccezionale che premia la nostra scelta della raccolta porta a porta». Il sistema di raccolta differenziata dei rifiuti a Recco ha raggiunto nel mese di dicembre 2021 un altro nuovo e importante traguardo.
Dopo l’introduzione della modalità del “porta a porta” nelle zone est e ovest della città, con una quota di residuo secco raccolto pari a 92.070 kg a fronte di 140.170 kg di rifiuti conferiti in discarica nello stesso mese del 2020.

Numeri ancora più significativi in quanto rapportati al periodo dello scorso anno, pieno di restrizioni, con le limitazioni alle attività dei servizi di ristorazione, la conseguente contrazione dei consumi e la relativa riduzione dei rifiuti da gestire.

«E’ un risultato eccezionale che premia le scelte coraggiose dell’Amministrazione. La tendenza già nei tre mesi precedenti era in netto calo e, ad oggi, i risultati sono molto incoraggianti. La combinazione del porta porta, il lavoro dell’assessore Edvige Fanin, il continuo monitoraggio svolto dall’Ufficio Ambiente;

le postazioni dedicate alle utenze non domestiche e l’aver attivato lo scartabile per le terre da spazzamento ci ha permesso di raggiungere questo risultato. Ringrazio i cittadini per la loro collaborazione: dimostrano una grande sensibilità ai temi ambientali. Questi comportamenti virtuosi ci permetteranno di contenere i costi». ABov