Home Cronaca Cronaca Genova

Rapina giovane del cellulare: genovese rintracciato con un’app

0
CONDIVIDI
Tunisino tenta furto cellulare, fermato da agente fuori servizio

Oggi i responsabili della questura di Genova hanno comunicato di avere arrestato un 24enne genovese per rapina.

Gli agenti delle volanti sono intervenute in via Gramsci in soccorso di una 21enne genovese che era stata rapinata pochi minuti prima.

La vittima ha raccontato che, mentre si trovava alla fermata dell’autobus intenta a consultare il suo i-Phone, era stata colpita violentemente alla mano da un giovane vestito con un giubbotto nero e un paio di scarpe rosse, che si era impossessato del telefono, caduto a terra, per poi fuggire con la refurtiva nei vicoli del Centro storico.

Raggiunta pochi minuti dopo da un amico, a sua volta in possesso del medesimo tipo di telefono cellulare, la vittima ha potuto rilevare la posizione grazie all’applicazione “trova il mio i-Phone” indicandola in via del Campo, dove i poliziotti hanno individuato il giovane corrispondente alla descrizione fornita, che custodiva ancora lo smartphone sottratto.

L’arrestato, pluripregiudicato e attualmente sottoposto alla misura della libertà controllata, è stato rinchiuso nella casa circondariale di Marassi.

È stato inoltre denunciato a piede libero in quanto riconosciuto quale autore di un furto con strappo, commesso la scorsa settimana in via San Lorenzo.