Home Cronaca Cronaca Genova

Pusher genovese arrestato dalla Polizia a Prà

0
CONDIVIDI
Cocaina (foto di repertorio)

Un genovese di 49 anni, con piccoli precedenti di polizia, è stato arrestato dalla Polizia per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nel tardo pomeriggio di ieri gli uomini del Commissariato Sestri Ponente, durante un servizio di contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno individuato e seguito un soggetto, conosciuto come tossicodipendente, nelle vie della delegazione di Prà.

L’uomo è entrato in un palazzo di Via Sapello, già segnalato come possibile luogo di vendita in quanto scenario di un quotidiano viavai di tossicodipendenti, e ne è uscito con un involucro contenente la “polvere bianca” .

Ai poliziotti ha riferito di essersi recato in un’abitazione all’interno del palazzo dove l’aspettava un uomo al quale ha consegnato 50 euro per l’acquisto di 0,30 gr. di cocaina.

Gli agenti hanno quindi eseguito una perquisizione all’interno dell’immobile dove era presente il soggetto descritto e dove sono state rinvenute altre dosi della stessa sostanza, bilancini ancora sporchi, 200 euro in tagli da 20 e da 50 euro, un taccuino con nomi di battesimo ed a fianco cifre di denaro quali presumibili guadagni ricavati dalla cessione dello stupefacente ed un paio di buste di cellophane già pronte per confezionare gli ovuli di droga, segno di una intensa attività di vendita.

L’uomo è stato arrestato e sottoposto dal Tribunale alla misura cautelare dell’obbligo della firma presso il Commissariato in attesa del processo.