Home Cronaca Cronaca Genova

Porta il figlio dal tatuatore e poi non lo paga, 48enne di Lavagna denunciato

0
CONDIVIDI
Tatuaggi (foto di archivio)

Ieri un 48enne di Lavagna, gravato da pregiudizi di polizia, dopo aver accompagnato il figlio minorenne da un tatuatore, poco dopo, con la scusa di andare a ritirate il denaro necessario per pagare, è uscito senza pagare e si è reso irreperibile.

Pertanto, l’artigiano si è recato presso la Stazione dell’Arma a Chiavari, dove ha denunciato l’episodio ai carabinieri.

Gli investigatori, dopo i necessari accertamenti, hanno identificato il 48enne e lo hanno denunciato in stato di libertà per “insolvenza fraudolenta”.