Home Consumatori Consumatori Genova

Piscina di Recco in 3D per progettare il futuro impianto

0
CONDIVIDI
Piscina di punta Sant'Anna a Recco.

L’auto Geolander.it, nel mese di febbraio, ha percorso tutto il territorio cittadino di Recco per ottenere una banca dati su segnaletica stradale, numeri civici, verde pubblico e altro ancora. Questa mattina il lavoro dei tecnici dell’azienda italiana, che si occupa di mappare le città in 3D, si è concentrato sull’intera area di Punta Sant’Anna dove il rilievo con il laser scanner ha interessato la piscina, per avere la successiva ricostruzione tridimensionale con precisione millimetrica dell’impianto.

«Con questa tecnica possiamo avere la visione molto accurata di qualsiasi struttura. Abbiamo acquisito informazioni integrate da un video realizzato in volo, per gestire anche l’immagine dall’alto e dare il supporto alla progettazione e ristrutturazione dell’impianto prevista nel futuro» fanno sapere i tecnici dell’azienda padovana Gemmlab.

«La nostra piscina   ̶   dice il sindaco di Recco Carlo Gandolfo   ̶   rappresenta uno dei monumenti dello sport italiano. E’ intenzione nostra e della Pro Recco valorizzare l’impianto per ospitare le attività agonistiche e anche una serie di eventi sociali e formativi in pieno accordo con la dirigenza della società di pallanuoto della nostra città.

Con il rilievo tridimensionale siamo riusciti ad ottenere un patrimonio di informazioni e di dati sulla piscina e su tutta l’area di Punta Sant’Anna utili a capire quali sono le maggiori criticità presenti, su cui intervenire con i lavori di ristrutturazione. Informazioni che saranno utili, in occasione dell’organizzazione dei vari eventi, anche alla gestione della sicurezza con l’individuazione delle migliori soluzioni da adottare». ABov