Home Economia Economia Genova

Piaggio, nuovo sciopero: blocco all’aeroporto di Genova, presidio a Villanova

0
CONDIVIDI
Piaggio Aero, presidio di protesta a Genova (foto di repertorio)

Ore 6 di oggi. Nuovo sciopero dei dipendenti di Piaggio Aerospace ,dopo l’annuncio ieri di un ritardo nel pagamento degli stipendi di novembre. Blocco all’aeroporto di Genova e presidio a Villanova d’Albenga.

I lavoratori del savonese si sono riuniti in picchetto davanti ai cancelli dello stabilimento, esibendo in modo provocatorio dei fumogeni gialli e verdi contro il Governo, che secondo loro “é colpevole di non aver sbloccato la commessa sui droni”.

Gli operai si sono poi mossi in corteo verso l’Aurelia Bis per un blocco stradale.

A Genova i lavoratori Piaggio Aerospace sono usciti dalla fabbrica e hanno bloccato il traffico nella zona della rotonda che porta all’aeroporto Cristoforo Colombo.

Stamattina lo scalo era raggiungibile solo a piedi.

I lavoratori hanno esposto striscioni. In uno è scritto: “Per la Piaggio a difesa del lavoro”.

Una delegazione, con i rappresentanti sindacali, è stata più tradi convocata in Prefettura, dove si è tenuto un incontro alla presenza del governatore Giovanni Toti e della Prefetta Fiamma Spena.

A seguito della convocazione in Prefettura, il presidio si è spostato dalla rotonda dell’aeroporto ai cancelli della fabbrica, lasciando libero il passaggio stradale e togliendo il blocco.

I sindacati hanno chiesto al capo di gabinetto del ministro per lo Sviluppo economico Luigi Di Maio “di nominare oggi il nuovo Commissario per Piaggio che faccia come primo atto il pagamento degli stipendi di novembre”.