Home Sport Sport La Spezia

Pallavolo, è una Trading Logistic da derby liguri

0
CONDIVIDI

La Spezia – E’ una Trading Logistic Spezia da battaglia quella che al Palacus respinge tre volte la rimonta di un Cus Genova che non vuole saperne d’arrendersi…e la terza, dopo due rimonte riuscite ai padroni di casa, è quella decisiva. Rientro a casa con 2 punti in più (ora subito testa al derby ligure con l’ Admo Lavagna, in programma al Palamariotti spezzino, sabato prossimo 27/11) che consolidano la posizione di centroclassifica dopo 6 giornate degli sprugolini, in Serie B maschile nazionale di pallavolo, Girone A.

Per la cronaca biancazzurri con Martinez in costruzione dov’è apparso pure Figini e Raso in diagonale, ove ha fatto capolino anche Baldassini; al centro capitan Moscarella e Moretti, con De Muro e brevemente pure Vindice a giostrare da libero, Sorrenti e Lanzoni all’ala dove è comparso lo stesso Giannarelli.

La Trading Logistic viene dunque a capo di un match alquanto altalenante e di un Cus Ge che è parso rivitalizzato dall’avvento del nuovo allenatore Costigliolo: subentrato qualche giorno prima a Mancini.
Tabellino.

CUS GENOVA – TRADING LOGISTIC SP  2 – 3

SET: 22-25 / 25-23 / 20-25 / 25-14 / 12-15.

CUS GENOVA: Repossi 2, Alessandrini F. 2, Alloisio 6, Louza 16, Bellini 20, Poggio 17, Nebbia 0, liberi Alessandrini P. e Gobbi; n.e. Cafulj, Donati, Carradini, Cassone e Archetti. All. Costigliolo.

TRADING LOGISTIC SPEZIA: Martinez 1, Figini 0, Raso 22, Baldassini 1, Moscarella 6, Moretti 9, Sorrenti 15, Lanzoni 14, Giannarelli 2, liberi De Muro e Vindice; n.e. Briglia e Anighetti. All. Cruciani.

ARBITRI: Danza e Barbagallo.

Nella foto squadra a rapporto da coach Simone Cruciani