Home Sport Sport Genova

Pallanuoto, vittoria esterna di misura per il Recco

0
CONDIVIDI

Sedicesima giornata, terza di ritorno e seconda infrasettimanale per la serie A1 maschile, che torna dopo la prima fase dell’Europa Cup a Palermo e la Final Four della Coppa Italia disputata a Bari il 3 e 4 marzo e vinta dalla Pro Recco.

Doppia diretta su Waterpolo Channel, con telecronaca di Ettore Miraglia e il commento tecnico di Francesco Postiglione: l’atteso scontro al vertice, tra le prime due della regular season, Banco Bpm Sport Management-Pro Recco vede i liguri sbancare la “Manara” nel finale con Ivovic per 8-7 e staccare la diciassettesima vittoria consecutiva (ultima sconfitta 7-6 contro l’AN Brescia nella penultima giornata del campionato 2016/2017); per i mastini, che non hanno mai strappato punti ai recchelini, una prova da “grande” con il vantaggio 4-3 nel secondo tempo e il 7-6 nell’ultimo periodo. Capitan Figlioli, grande ex di turno, ha provato fino alla fine a sostenere la Bpm insieme alla rivelazione Drasovic (che ha fallito l’extraplayer del pareggio) ma ha dovuto arrendersi alle reti di Bodegas e Ivovic (bomba a venti secondi dallo scadere) che ha mantenuto il clean sheet nella voce sconfitte per i campioni d’Italia. Ne approfitta l’AN Brescia che regola senza problemi 12-4 la Canottieri Napoli rimaneggiata e aggancia proprio la Sport Management al secondo posto (lo scontro diretto è a favore dei gialloblu). Partita in bilico solo nel primo parziale chiuso 2-1 dai bresciani, con in porta Morretti che para anche un rigore a Campopiano. Poi i biancazzurri dilagano con le triplette di Bertoli e Nora che stendono definitivamente le velleità dei giallorossi comunque ancora saldamente al sesto posto, ultimo per i playoff.
In precedenza sempre live su Waterpolo Channel torna alla vittoria la Lazio Nuoto (settima in campionato) contro una coriacea Reale Mutua Torino 81 Iren che si affida al poker di Vuksanovic per tenere testa ai capitolini ma che deve abdicare alla quattordicesima sconfitta consecutiva. Metà gara equilibrata, con un solo gol di scarto per gli ospiti al cambio di campo. Poi i biancocelesti prendono il largo nel terzo tempo grazie alla doppietta di Gianni e il sigillo di Cannella, e sembrano mettere in cassaforte la vittoria. I padroni di casa tentano il tutto per tutto nell’ultimo parziale, ma le reti di D’Souza, Gaffuri e Presciutti (splendida palomba) non bastano a ricucire lo strappo. La rete di Vitale in superiorità chiude definitivamente i giochi a meno di un minuto dal termine.
Nelle prime due gare del pomeriggio doppia vittoria delle migliori della seconda fascia. Dietro le big sempre salda al quarto posto la RN Savona che non incontra ostacoli in casa con il fanalino Acquachiara, battuta 21-4 con quattro reti di Steardo, triplette di Novara, Damonte e Colombo. Senza storia il match che vede il 12-3 a metà gara dei liguri bravi a capitalizzare il 90% degli attacchi in extraman (9/10). Importante vittoria del CC Ortigia, che in trasferta batte la Pallanuoto Trieste sempre impelagata nella zona calda. Nonostante una buona partenza dei padroni di casa, che alla fine del primo periodo sono avanti 2-1 grazie ai gol di Gogov e Mezzarobba, gli ospiti non si scompongono e replicano piazzando un break di 5-0 firmato da Jelaca (doppietta), Abela, Lindhout e Giacoppo che li porta sul +3 (6-3) all’inizio della quarta frazione. Gogov cerca di scuotere i suoi compagni, ma Lindhout allunga ancora. Petronio tenta il tutto per tutto siglando il gol del -4 a poco meno di tre minuti dalla fine del match. Dopo circa 50 secondi Giacoppo spegne le speranze di rimonta degli avversari firmando l’ottava marcatura di squadra. Nel finale il gol ancora del serbo Gogov che fa tripletta negli ultimi istanti della gara. Vittoria esterna anche per la Nuoto Catania che risale la classifica e si allontana dalle ultime posizioni scavalcando proprio la Bogliasco Bene: decide l’incontro la rete di Torrisi a 30″ dalla sirena. Partono forti gli ospiti che vanno subito 3-0; i padroni di casa rispondono con una doppietta di Fracas portandosi sul -1. Dopo il 4-6 di inizio terzo periodo i liguri reagiscono con le tre reti in sequenza di Gambacorta, Sadovyy e Fracas che portano il Bogliasco in vantaggio. La Rosa chiude il terzo periodo segnando il 7 pari. Poi il drammatico ultimo quarto risolto da Torrisi che sbanca il difficile campo genovese. La cinquina di Astarita trascina la RN Florentia al successo casalingo contro il CN Posillipo 10-8. Dopo un avvio di studio da entrambe le parti i gigliati mettono a segno nel secondo tempo lo strappo che li porterà alla vittoria (3-1). Nella seconda parte di gara i campani tentano la rimonta (3-2 nel terzo parziale) con la doppietta di Cuccovillo e le reti di Marziali, Foglio e Ramirez, ma i padroni di casa non concedono il recupero, annullando agli ospiti 9 superiorità numeriche su 11.

A1 maschile

16^ giornata – mercoledì 7 marzo

Pallanuoto Trieste-CC Ortigia 5-8
RN Savona-Acquachiara Ati 2000 21-4
Bogliasco Bene-Seleco Nuoto CT 7-8
Reale Mutua Torino 81 Iren-Lazio Nuoto 9-11- su Waterpolo Channel
RN Florentia-CN Posillipo 10-8
Banco Bpm Sport Management-Pro Recco 7-8 – live su Waterpolo Channel
AN Brescia-Canottieri Napoli 12-4