Home Sport Sport Genova

Pallanuoto, Chiavari concentrato per play out serie B

0
CONDIVIDI
Pallanuoto

Sono ore importanti per Chiavari Nuoto, pur senza attesa spasmodica, bensì con lucida constatazione del momento in vista dei play out con la Mestrina per rimanere in serie B.

Andrea Pisano ha evitato i consueti common training con altre squadre per concentrare tutte le energie psico-fisiche sulla propria squadra : carichi di di lavoro nell’ultima settimana, tanto per sollecitare il fisico, e poi un po’ di riposo sabato (inconsuetamente,data la giornata vuota) e domenica.

A seguire gli allenamenti , come sempre, il presidente, Danilo Ghio, ed il vice ,Claudio Zadra, gli artefici di un cambiamento coraggioso che ha rifondato la squadra da zero, puntando tutto suoi ragazzini, accompagnati da un paio di senatori.
Si è trattato di una scommessa, che appariva azzardata da subito e perdente fino a tre quarti di campionato , ma che poi ha lasciato adito a tutt’altra interpretazione, visto che i ragazzini terribili hanno alla fine assimilato le lezioni del loro tecnico e che hanno cominciato a giocare assai bene e convincere,  fino a far nuovamente innamorare il proprio pubblico,,,Compresi i suoi dirigenti che sull’onda dell’ enstusiasmo hanno in serbo molte iniziative .

“Chiudiamo con la sollecitazione fisica da venerdi-dice Pisano- , tranne gli Under 17 che hanno il normale campionato. La prossima settimana  sarà improntata alla tattica. Poi spiegherò loro che cosa sono i ‘play out’.
Li vedo partecipi, con grande spirito di corpo ed anche interessati all’evento che aspettiamo tutti con trepidazione”

Che Mestrina sarà ?

“ Dalle mie informazioni loro sono una squadra giovane, molto preparata sotto l’aspetto del nuoto, con alcuni elementi interessanti.
Giocano sull’entusiasmo  e in questo sono molto simili a noi.
Di diverso hanno l’aspetto tattico.
Giocano molto sull’anticipo e sono prontissimi a partire in contro-fuga. Dovremo stare attenti a questo tipo di sfuriate “.

Fisicamente come state?”

Per ora tutti bene ( e cerca con le mani qualcosa dentro i pantaloni  chepuntualmente trova, N.d.r.), compreso Barrile che ci sarà. Ma quest’anno mi ha lasciato come esperienza di attendere sempre fino all’ultimo per stilare la formazione…Dunque aspetto…”

Il pubblico che influenza può avere in queste tre gare eventuali ,di cui due alla Ravera ?

“ Ho visto che il nostro pubblico ha seguito regolarmente e con passione le partite interne. Hanno anche formato una ‘task force’ di piccoli tifosi, rumorosi e sempre presenti.
Vedo che ai miei giocatori fa piacere ela considerazione e che traggono vantaggio da questo incoraggiamento.

Di conseguenza sono sicuro che già da gara-uno ci sarà un bel pubblico che spero non sia distratto dall’orario che è fissato alle 15. Ma a ben vedere, può essere un orario interessante…”