Home Sport Sport Italia

Pallanuoto, A1M: bene Recco e Quinto, Savona ko

0
CONDIVIDI
Pallanuoto

In testa a punteggio pieno si confermano Pro Recco, AN Brescia e una sorprendente CC Ortigia. Finisce in parità (11-11) il derby campano CN Posillipo-RN Salerno. Successi pesanti, in chiave salvezza, di Roma Nuoto e Iren Genova Quinto che sconfiggono rispettivamente Telimar e Pallanuoto Trieste. Tutto questo nel racconto della quarta giornata della serie A1 maschile.

Schiacciassi Pro Recco che supera 26-5 la Canottieri Napoli. Tra i campionati d’Italia, che mandano a segno nove giocatori di movimento, uno strepitoso Figlioli autore di dieci gol, quattro nei primi due minuti, e una difesa di ferro che concede solo quattro azioni in superiorità numerica e tutte neutralizzate (4/4).

Larga vittoria anche dell’AN Brescia che, trascinata dalla quaterna di Alesiani, dalle triplette di Bertoli e dell’ex Cannella, si impone 17-6 in casa della Lazio Nuoto cui non basta uno strepitoso Soro che para tre rigori.

Un’altra rimonta, questa volta ancora più esaltante, per l’Ortigia che vince a Savona 6-5, dopo aver rincorso il risultato per l’intera partita. Decide il gol di Vidovic con l’uomo in più a 69 secondi dalla fine. Un risultato che all’inzio del quarto tempo sembrava impossibile: rigore trasfornato da Campopiano per il 5-3 dei liguri, con Temepsti espulso per proteste che raggiungeva Giacoppo (espulso nel terzo periodo per gioco violeneto) anzitempo sotto la doccia. Al suo posto tra i pali Caruso. Di Napolitano e Ferrero gli altri gol dell’impresa siracusana. Savona può recriminare per i due rigori falliti da Rizzo e Vuskovic nel secondo tempo.

Ventidue gol, tanta tensione (due espulsi e cinque usciti per limite di falli) nel derby CN Posillipo-Campolongo Hospital RN Salerno finito in parità. Tantissimi rimpianti per giallorossi avanti 11-9 a quattro minuti dalla fine; la doppietta di Gianpiero Di Martire (rigore e superiorità numerica) fissa l’11-11 per un punto che accontenta entrambe le compagini.

Importante vittoria esterna della Roma Nuoto che batte 12-7 la Telimar. Giallorossi sempre avanti nel punteggio e sul determinante 7-2 già a metà gara; siciliani che pagano il 3 su 12 in superiorità numerica.
Tutto facile per lo Sport Management con la Rari Nantes Florentia.

Dei gigliati il primo gol dell’incontro, con Sordini a metà del primo tempo, poi break di 9-0 dei mastini che chiudono la partita prima della fine del terzo periodo. Prima vittoria in campionato della Iren Genova Quinto che batte 10-8 Trieste. Genova avanti 6-2 al quinto minuto del secondo tempo e 8-4 all’inizio del terzo.

Trieste riesce soltanto a dimezzare il gap nei minuti finali. Tripletta di Akex Giorgetti.

A1 maschile

4^ giornata – sabato 26 ottobre

Pro Recco-CC Napoli 26-5
RN Savona-CC Ortigia 5-6 – trasmessa su Waterpolo Channel
CN Posillipo-Campolongo Hospital RN Salerno 11-11
Iren Genova Quinto-Pallanuoto Trieste 10-8
Telimar-Roma Nuoto 7-12
Lazio-AN Brescia 6-17
Sport Management-RN Florentia 12-4