Home Cronaca Cronaca Italia

Ore 18, in Italia 474 morti: incremento quasi raddoppiato. Malati: 239 in meno di ieri

0
CONDIVIDI
Capo della Protezione civile Angelo Borrelli (foto di repertorio fb)

Sono 28.710 i morti con coronavirus in Italia, con un aumento rispetto a ieri di 474. Venerdì l’incremento era stato di 269.

Sono 100.704 i positivi accertati finora e malati, con una diminuzione rispetto a ieri di 239. Venerdì il decremento era stato di 608.

Sono 79.914 i positivi accertati finora e guariti, con un aumento rispetto a ieri di 1.665. Venerdì l’incremento era stato di 2304.

Il numero complessivo dei positivi accertati finora (compresi morti, malati e guariti) ha quindi toccato quota 209.328.

I dati sono stati riportati oggi intorno alle 18 di oggi dall’agenzia Ansa, citando fonti della Protezione civile che ha smesso di organizzare la conferenza stampa del tardo pomeriggio.

Tuttavia, secondo quanto riferito dai quotidiani Corriere della Sera e Repubblica, si tratterebbe di un dato falsato dalla registrazione di 282 decessi extra ospedalieri, avvenuti ad aprile e comunicati dalla Protezione civile nazionale soltanto oggi.

Ore 18, in Italia 269 morti (28.236): incremento in lieve calo. Malati: 608 in meno di ieri

Intanto, continua il trend in calo dei ricoveri in terapia intensiva. A oggi sono 1.539, ossia 39 in meno di ieri.

Sempre secondo i dati diffusi dalla Protezione Civile, 17.357 persone sono ricoverate con sintomi, con una diminuzione di 212 pazienti rispetto a ieri.

Sono invece 81.808 le persone in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi, pari all’81% degli “attualmente positivi” ossia malati.