Home Cronaca Cronaca Genova

Nuovo ponte, 400 milioni: Autostrade domani dirà se paga tutto l’importo richiesto

0
CONDIVIDI
Il sindaco di Genova Marco Bucci in Val Polcevera

Nuovo viadotto sul Polcevera, 400 milioni di euro più Iva. E’ la richiesta avanzata dal sindaco e Commissario per la ricostruzione, Marco Bucci, lo scorso 20 dicembre ad Autostrade a cui è stato concesso un tempo di 30 giorni per rispondere.

Entro fine settimana, quindi, Aspi dovrà dire se paga tutto. Probabilmente lo riferirà domani, al termine del nuovo consiglio di amministrazione.

Nei giorni scorsi il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli aveva esultato sui social network: “Autostrade pagherà”.

Toninelli: Autostrade pagherà per nuovo ponte, sfollati e imprese (400 milioni con un ma)

Successivamente, però, era arrivata la precisazione dei vertici di Autostrade, che non avevano assicurato il pagamento complessivo della cifra richiesta dal Commissario governativo Marco Bucci.

In sostanza, avevano espresso “riserve sugli importi richiesti” e proposto “le modalità di erogazione” dei fondi una volta ricevuto un riscontro da parte di Bucci “riservandosi” inoltre “di portare all’approvazione del consiglio di amministrazione del prossimo 17 gennaio le suddette modalità”.

Intanto, oggi i tecnici hanno verificato con un “georadar” lo stato dell’impalcato compreso tra la pila 3 e 8 per determinare lo spessore del manto stradale. Le ispezioni hanno riguardato il moncone ovest, la cui demolizione ossia il taglio della struttura partirà la prossima settima. Magistrati permettendo. Infatti il ponte è ancora sotto sequestro e per muoversi occorre il via libera di procura e gip.