Home Cultura Cultura Savona

Nasce il gruppo Amici della Biblioteca di Loano

0
CONDIVIDI
Nasce il gruppo Amici della Biblioteca di Loano

Da domani attivo il gruppo “Amici della Biblioteca Antonio Arecco di Loano” per stimolare alla lettura e sostenere la biblioteca loanese.

Loano. E’ in programma mercoledì 6 gennaio l’attivazione del gruppo Facebook “Amici della Biblioteca Antonio Arecco di Loano” ideato dall’associazione di promozione sociale #cosavuoichetilegga e Atuttotondo di Monica Maggi con il patrocinio dell’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune.

Come spiegato dai suoi promotori, il progetto vuole costituire “uno stimolo all’avvio alla lettura e un sostegno alla biblioteca loanese. Le biblioteche per noi sono infrastrutture sociali, ovvero luoghi e occasioni di incontro fra persone di diversa estrazione sociale, ma anche di sesso, età, orientamenti ideali e convinzioni politiche. La povertà educativa, effetto ma anche causa della povertà economica e lavorativa, è figlia diretta di chi non legge e di chi, pur essendo gratuite, non frequenta le biblioteche. Questi luoghi promuovono la voglia di sapere, conoscere, comprendere altri mondi, altre vite, altre storie. E questo è ciò che le rende cruciali per la formazione di cittadini consapevoli e responsabili”.

“In questo momento in cui incontrarsi di persona è difficile e spesso impossibile, vorremmo utilizzare il gruppo per promuovere piccole recensioni di libri, promuovere piccole video letture a tema e presentazioni di libri di scrittori locali in attesa di poter ricominciare l’attività in presenza. Speriamo che molti vorranno iscriversi al gruppo per condividere l’amore per il libro e la lettura”.

“La valorizzazione della nostra biblioteca civica è da sempre uno dei punti principali della nostra attività amministrativa – ricorda il sindaco di Loano Luigi Pignocca – Come già sottolineato, non solo il ‘posto dove sono raccolti i libri’ ma è anche uno dei principali centri culturali della città, il luogo che ospita eventi di alto spessore e manifestazioni di intrattenimento più semplice, aperto a grandi e piccini. Non per nulla lo abbiamo voluto intitolare al professor Antonio Arecco, forse il più importante storico loanese e la personalità che più di ogni altra si è impegnata per la promozione e la trasmissione della cultura locale alle nuove generazioni”.

“L’Aps #cosavuoichetilegga e Atuttotondo di Monica Maggi – aggiunge l’assessore alla cultura Remo Zaccaria – collaborano da sempre con la nostra amministrazione a importanti progetti quali ‘LOA Legge in Ogni Angolo’ e ‘Loa Legge a Scuola, la rassegna dei ‘Libri sotto l’albero’ e le nuove ‘Letture in fior di parco’ e ‘Letture all’alba’ sul Molo Kursaal. Con il nuovo progetto degli ‘Amici della biblioteca’ i soci contribuiscono ulteriormente alla promozione della lettura nella nostra città, sulla scorta di quanto già previsto dal ‘Patto per la lettura’. Siamo certi che anche questa iniziativa, così come tutte le altre, otterrà un ottimo riscontro e che il pubblico della nostra biblioteca civica crescerà ulteriormente”.

Il gruppo è già pronto a far partire le proprie iniziative. Tra queste c’è il servizio “Pillole di lettura”, che consiste in una “pillola di lettura inviata via WhatApp a tutti gli iscritti. Le letture sono eseguite da Tiziana Minacapilli, socia di #cosavuoichetilegga”.

C’è poi “Caro amico libro, se leggo scopro”, servizio di video-lettura dalla biblioteca: “Gli utenti potranno inviare il loro testo preferito e noi lo leggeremo per loro”.

Ma l’impegno di #cosavuoichetilegga e Atuttotondo non finisce qui: “Stiamo lavorando per organizzare letture per i più piccoli, una rubrica di recensione libri, nuove presentazioni con autori e la progettazione di ‘Loa Legge in Ogni Angolo’. Invitiamo tutti a seguirci e a contattarci via mail all’indirizzo cosavuoichetilegga@gmail.com o al numero numero 347.5031329”.