Home Hi-Tech Hi-Tech Genova

MyWay, la 10° azienda Hi-Tech con 30 nuove assunzioni

0
CONDIVIDI
MyWay, la 10° azienda Hi-Tech, con 30 nuove assunzioni

MyWay, è il nuovo polo tecnologico di Sestri levante. E’ la 10° azienda con nuovi 30 posti di lavoro. Il convento dell’Annunziata rinnova gli spazi per favorire la collaborazione con aziende Hi-Tech in un’ottica di sviluppo territoriale.

MyWay, nuovo centro di ricerca e innovazione digitale, sarà la decima azienda ad entrare nel polo tecnologico di Sestri Levante, e avrà la sua sede negli spazi di sala Pitosforo e sala Ginestra al secondo piano dell’ex convento dell’Annunziata.

Questa è una nuova iniziativa avviata da Knowhedge e Zenatek SPA, società genovesi di consulenza, esperte in progetti d’innovazione tecnologica che hanno scelto Sestri Levante per aprire il loro nuovo centro di ricerca congiunto. Cofinanziata da Ligurcapital SPA e altri investitori privati, con un primo investimento iniziale di oltre 1 milione di euro, acquisito con il supporto del Legal Advisor LCA, la startup MyWai mira a sviluppare nuovi progetti e occupazione sul territorio.

La società vuole sviluppare l’utilizzo di tecnologie altamente innovative come l’intelligenza artificiale, l’internet delle cose e le blockchain. La società svilupperà nuovi apparati e soluzioni in ambito industriale, biomedicale, economia circolare,  smart cities & smart mobility. La start up prevede di dare occupazione a 30 addetti e ricercatori nei prossimi anni con i primi inserimenti nel prossimo mese di settembre, con l’apertura del centro.

MyWay, è seconda in graduatoria nel bando dello scorso anno per l’assegnazione di un nuovo spazio all’interno del Polo tecnologico.  La società ha chiesto di verificare ulteriori possibilità di insediamento all’interno del complesso dell’Annunziata, oltre allo spazio andato a bando, confermando la grande appetibilità per aziende giovani e innovative degli spazi del Polo.

MyWay vuole utilizzare gli spazi dell’ Annunziata grazie ai progetti di rinnovamento della destinazione d’uso dell’ex convento che guardando a quello che accadrà nei prossimi anni, in relazione all’arrivo dei fondi Next generation e alla possibilità di collaborare con aziende che si occupano di transizione ecologica, innovazione digitale, sostenibilità turistica per la promozione dello sviluppo socio-economico del territorio.

Dichiara Valentina Ghio, Sindaca di Sestri Levante: «Il grande interesse che le aziende dimostrano per il Polo tecnologico di Sestri Levante sono la cartina di tornasole delle sue potenzialità e la realizzazione pratica di un percorso di crescita costante che si evolve attraverso l’attrazione di aziende da altri territori e la diversificazione tecnologica. Una grande occasione di sviluppo per il territorio che si traduce sempre di più in realtà concreta».

L’assegnazione delle sale del secondo piano a MyWay è il primo passo del processo di rinnovamento dell’Annunziata, che si affianca alla modifica della logistica degli spazi dedicati agli eventi congressuali, per aumentare la propria competitività nel mercato di riferimento.

«L’insediamento di MyWay rappresenta un punto di svolta per il Polo Tecnologico di Baia del Silenzi   ̶
spiega Marcello Massucco, amministratore di Mediaterraneo Servizi   ̶   da diversi mesi si parla di come il “Recovery Fund” modificherà il futuro dell’Europa, e a Sestri Levante abbiamo deciso di anticipare il cambiamento.

Cofinanziata da LigurCapital ed altri investitori privati con un primo investimento iniziale di oltre un milione di euro, la start-up si occuperà di smart mobilities, economia circolare, smart cities. Mediaterraneo intende attivare sinergie con MyWay sui temi dell’innovazione tecnologica e della transizione ecologica, al fine di presentare progetti finanziabili dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza». ABov