Home Cronaca Cronaca Genova

Movida violenta: scatta foto a ragazze, picchiato da 5 genovesi va in coma. Presi da P.M.

0
CONDIVIDI
Movida Centro storico genovese (foto di repertorio)

Lesioni aggravate. Il Comando della Polizia Locale di Genova oggi ha riferito di avere concluso l’attività di indagine per rintracciare i responsabili di un’aggressione ai danni di un 26enne genovese, gravemente ferito durante una serata della movida nel Centro storico lo scorso 30 giugno.

Il giovane era stato ricoverato presso l’ospedale San Martino, dove era stato trattenuto in coma farmacologico per diversi giorni.

L’episodio di violenza era avvenuto in via dei Giustiniani.

Secondo gli investigatori, il 26enne sarebbe stato aggredito da 5 giovani genovesi a seguito di un diverbio con alcune ragazze, alle quali avrebbe scattato delle fotografie all’interno di un locale nonostante il loro rifiuto di essere fotografate.

Il gruppo gli avrebbe fatto anche sbattere più volte la testa contro la saracinesca di un negozio.

Una pattuglia della Polizia Locale, in servizio poco distante, era stata allertata ed era intervenuta sul posto quando gli aggressori si erano già dileguati nei vicoli.

Gli investigatori avevano acquisito i filmati delle telecamere della zona e ascoltato diversi testimoni.

I cinque genovesi, tutti di età compresa tra i venti e i venticinque anni, sono stati quindi indagati per lesioni aggravate.