Home Cronaca Cronaca Imperia

Marocchino evaso dal Borea: è caccia all’uomo

0
CONDIVIDI
Abdelhamid Salmane

Il venticinquenne marocchino Abdelhamid Salmane che deve scontare una lunga pena detentiva per tutta una serie di reati commessi, tra i quali un tentato omicidio, per un accoltellamento plurimo avvenuto a Genova nel 2013, è evaso dall’ Ospedale Borea di Sanremo ed è caccia all’uomo.

Il marocchino che è associato al Valle Armea, sarebbe dovuto uscire dal carcere per un cumulo di pene, nel 2030, ma questa mattina, intorno alle 9.15, mentre si trovava in ospedale per un esame radiologico per sospetta TBC, benchè ammanettato è riuscito a divincolarsi dalla scorta della polizia penitenziaria per allontanarsi verso corso Garibaldi.

Da subito è partita una caccia all’uomo con i carabinieri e gli agenti della penitenziaria che hanno concentrato le loro ricerche nella zona della Pigna, il centro storico di Sanremo.

Qui, infatti, gli investigatori, ritengono si sia rifugiato; nel contempo, però, vengono battute anche altre zone, quali il litorale e il Porto Vecchio.

Viene descritto dagli operatori del carcere come un personaggio turbolento, violento e riottoso, è importante quindi prestare molta attenzione.