Home Politica Politica Savona

Mareggiate, Mai: 24 milioni per il savonese. Albenga ottiene 4,4 milioni e Alassio 2,5

0
CONDIVIDI
Capogruppo regionale della Lega Stefano Mai (foto di repertorio)

“A seguito delle violente mareggiate del 2018, grazie alla Lega al Governo, la Liguria ha poi ricevuto oltre 300 milioni di euro.

Circa il 30% è stato utilizzato per risarcire le imprese che hanno subìto i danni. Il resto è servito per le somme urgenze, il ripristino dello stato dei luoghi e soprattutto gli interventi di resilienza.

Per la prima volta sono stati elargiti non solo dei soldi per i danni al patrimonio pubblico, ma anche per le imprese e gli interventi di difesa del suolo non strettamente collegati a quella specifica emergenza.

Ricordo che, a seguito dello stanziamento dei fondi ministeriali del 2018, sono stati già ripartiti circa 140 milioni di euro e ora circa 100 milioni.

Sono quindi soddisfatto anche dell’ultimo riparto previsto da Regione Liguria per l’area savonese (23.790.000 euro).

Nello specifico per Albenga, che ottiene 1.500.000 euro per il rifacimento dell’argine sul lungo Centa (danneggiato dagli eventi calamitosi di inizio ottobre 2020 e per il quale non abbiamo ricevuto risorse dall’attuale Governo) 510.000 euro per la manutenzione dell’argine dissestato in sponda sinistra del torrente Arroscia e 2.430.000 euro per il secondo lotto della difesa della costa (fondi che si vanno a sommare ai 2.500.000 euro già assegnati per la difesa costiera e nello specifico per finanziare il rifacimento dei pennelli, come deciso dal Comune).

Per Alassio, una delle città liguri maggiormente colpite dalle ultime mareggiate, che ottiene 2.500.000 euro per gli arenili e le opere di difesa dell’abitato (questi soldi si vanno a sommare a un finanziamento dello stesso importo assegnato lo scorso anno per il ripascimento).

Per Garlenda, che riceve 1.710.000 euro per l’argine del torrente Lerrone e per il nuovo ponte.

Per Laigueglia, a cui vengono assegnati 2.500.000 euro per la viabilità litoranea e il centro abitato.

L’arrivo dei nuovi fondi, uniti a quelli investiti nei cinque anni precedenti da Regione Liguria, sono strategici per la salvaguardia e la crescita del nostro territorio. In tal senso, ringrazio l’assessore Giacomo Giampedrone per l’attenzione prestata nel riparto regionale”.

Lo ha dichiarato oggi il capogruppo regionale Stefano Mai (Lega).