Home Cultura Cultura Savona

Mare in mostra a Marina di Varazze

0
CONDIVIDI
Mare in mostra a Marina di Varazze

Esposizione fotografica e video presentazione

a cura Associazione No Profit “Menkab: il respiro del mare”

Domenica 11 agosto 2019 alle ore 18:00, nella Marina di Varazze, si terrà l’esposizione fotografica “Mare in Mostra”, incentrata sulle diverse realtà del mare e dei Mammiferi Marini del Santuario Pelagos.

L’esposizione itinerante, inaugurata a Maggio nel Comune di Finale, è organizzata dall’Associazione No Profit “Menkab: il respiro del mare”, impegnata da dieci anni in attività di ricerca e divulgazione scientifica, con il Patrocinio del Comune di Varazze, firmatario della Carta di Partenariati Pelagos per la tutela del Santuario dei Mammiferi Marini.

L’evento si svolgerà con la collaborazione della Lega Navale Italiana Sezione di Varazze, nelle persone di Martina Bottaro ed Alessandro Capone, del Varazze Club Nautico (VCN) e la partecipazione dell’Associazione Pesca Sportiva  (APSV) e Museo del Mare.

Durante la serata, verranno proiettate immagini e video realizzati dai biologi marini e documentaristi dell’associazione “Menkab: il respiro del mare”, al fine di mostrare la ricchezza del nostro mare.

L’esposizione è aperta al pubblico e avrà luogo alle ore 18.00 presso la “rotonda” all’ingresso della Marina di Varazze

«L’Associazione “Menkab: il respiro del mare”, opera dal 2010 a sostegno delle attività di ricerca scientifica e di educazione ambientale dedicate al Mar Mediterraneo, con lo scopo di contribuire alla protezione del suo fragile ecosistema. Per raggiungere questo obiettivo l’Associazione Menkab collabora con Università italiane e straniere, altre Associazioni e Società che lavorano nel campo della comunicazione e della divulgazione scientifica.»

«Il Santuario Pelagos, una zona marina di 87.500 km², che nasce da un accordo tra l’Italia, il Principato di Monaco e la Francia per la protezione dei mammiferi marini che lo frequentano, comprende le acque costiere e l’ambiente pelagico dell’area compresa tra il promontorio della penisola di Giens e il Fosso Chiarone nella Toscana meridionale. Esso incorpora le acque che bagnano numerose isole, quali la Corsica e la Sardegna settentrionale, nonché isole più piccole come quelle davanti a Hyères, oltre al litorale della Liguria, dell’arcipelago toscano e delle Bocche di Bonifacio.»