Home Cronaca Cronaca Genova

Maddalena, nigeriano scippa prostituta: inseguito fino a Tursi e picchiato da colleghe

0
CONDIVIDI
Palazzo Tursi (foto di repertorio)

L’altro giorno un africano ha scippato una prostituta che esercita la professione più antica del mondo nei vicoli sottostanti via Garibaldi a Genova Maddalena.

Si tratta di un 28enne nigeriano che poi è stato inseguito dalle colleghe della donna fino all’atrio di Palazzo Tursi, dove è stato picchiato.

Il giovane straniero è arrivato di corsa all’ingresso della sede del Comune di Genova inseguito da una decina di donne, in prevalenza sudamericane.

Nel cortile di Palazzo Tursi è stato circondato ed è stato preso a botte.

Sono quindi intervenuti gli agenti della Polizia locale in servizio in Comune, che hanno trovato l’africano a terra con una ferita alla testa dopo che le donne si erano già allontanate.

Il 28enne avrebbe anche usato dello spray al peperoncino per tentare di allontanarle e alcuni dipendenti del Comune di Genova, che transitavano all’ingresso di Tursi, avrebbero riportato bruciori agli occhi.

Soccorso dagli agenti, il giovane è stato trasportato in codice giallo all”ospedale di Voltri, dove è al momento piantonato dagli agenti della Polizia locale.

Poco dopo a palazzo Tursi si è presentata una donna spiegando di essere stata scippata poco prima da quell’africano e per questo era stato inseguito e picchiato dalle donne.